Vita in diretta, Di Mare a rischio. Si scalda Liorni. Continuano a deludere gli ascolti del programma di Raiuno. Si cerca la sterzata. Potrebbe tornare l’ex conduttore di Mara. L’unica intoccabile è Paola Perego

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Angelo Costa

La resa dei conti per il flop della Vita in diretta che ogni pomeriggio si fa quasi doppiare da Pomeriggio 5 di Barbara d’Urso era cominciata con il siluramento del capo progetto Pietro Raschillà. Al suo posto, su diktat dell’agente Lucio Presta (che è anche il marito della conduttrice Paola Perego) è entrato Ivano Balduini, autore di Sanremo della scuderia prestiana. Ma neanche Ivano ha fatto miracoli e i risultati della Vita in diretta sono ancora pessimi. Per questo motivo Presta da qualche giorno scrive su twitter che la colpa è dell’eccessiva presenza della politica. Chi si occupa di politica? Il giornalista Franco Di Mare che, stando a fonti bene informate di Rai 1, sembra destinato a lasciare il posto a Marco Liorni. Tutto entro una settimana. Tutto per non toccare l’intoccabile Paola Presta Perego.

Il tg1 traina Morandi
Scene furiose l’altra sera nella redazione spettacoli del Tg1 quando i grandi capi del telegiornale diretto da Mario Orfeo si sono accorti che la kermesse di Gianni Morandi, a cui il tg della rete ammiraglia Rai ha dedicato ampio spazio nella edizione principale delle 20, andava in onda sul concorrente Canale 5. “Qui nessuno fa markette alla concorrenza”, ha tuonato una giornalista. Peccato che la marketta fosse già andata in onda…

Iris, Gemma di ascolti
En plein per Iris, rete tematica più vista in prima serata e seconda serata (con Faccia d’angelo, maratona di film dedicati a Giuliano Gemma) e nelle 24 ore: 489.000 telespettatori totali (1.60% di share sul target commerciale); 254.000 telespettatori totali in prime time (2.08% di share sul target commerciale); 155.000 telespettatori in seconda serata. Bene anche Top Crime, in prime-time, per la serie Bones: 359.000 telespettatori totali (1.59% di share sul target commerciale);

Per X-Factor 760 mila spettatori
Cresce ancora il pubblico di X Factor con 760 mila spettatori medi e picchi di share del 3,9% per la seconda puntata di selezioni dedicata alle Audizioni. In particolare, con 759.151 spettatori medi, 1.189.868 contatti unici e una permanenza del 64%, la puntata ha registrato una crescita del 41% rispetto alla stessa puntata dello scorso anno.