Zamparini ne butta fuori un altro. Palermo al nono cambio d’allenatore in stagione. Esonerato pure Novellino che aveva resistito al pirotecnico presidente ai tempi del Venezia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Alla fine neanche Walter Novellino si è salvato dalle grinfie di Maurizio Zamparini. Il tecnico che già aveva lavorato per il pirotecnico presidente, anche se all’epoca del Venezia, vantava un primato più unico che raro. Non essere mai stato esonerato proprio da Zamparini. Un record che probabilmente non andava proprio giù al presidente dei rosanero che oggi ha rispedito a casa Novellino dopo sole quattro giornate. Fatale la sconfitta di ieri sera contro la Lazio in casa. Per lui l’esperienza in rosanero si conclude con tre sconfitte e un pareggio. E un Palermo nel caos sempre più invischiato nella lotta per la retrocessione. Sulla panca calda del Palermo torna Davide Ballardini, esonerato alla 19^ giornata dopo essere stato chiamato alla 13^. La stagione era cominciata con Giuseppe Iachini che ha resistito fino alla 12^ giornata. Dopo Ballardini, invece, per una giornata la squadra è stata guidata da Fabio Viviani, a seguire Giovanni Tedesco e Guillermo Barros Schelotto, dalla 22^ alla 24^. Giovanni Bosi  solo per la 25^. Iachini bis dalla 26^ alla 28^. Poi la breve era Novellino e ora il ritorno di Ballardini. Quanto durerà?

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA