Zì Faàmelu, chi è la cantante ucraina trans bloccata dal conflitto

Zì Faàmelu
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Zì Faàmelu è una cantante ucraina dichiarata transgender. Purtroppo per un cavillo burocratico non riesce a lasciare il paese. Non si sente al sicuro anche se è riuscita a spostarsi più verso il confine.

Zì Faàmelu, chi è la cantante ucraina

Zì Faàmelu ha 31 anni ed è originaria della Crimea, in Ucraina. Nella sua vita professionale è una cantautrice e personaggio televisivo noto per aver partecipato al programma canoro “Star Factory”.

Ha esordito a 17 anni nel mondo dello spettacolo e all’attivo ha numerose canzoni e video musicali, oltre a tournée di successo fino in Cina. Nel 2014, all’età di 24 anni, si è dichiarata transgender e dopo alcuni anni ha preso parte al talent The Voice nel suo Paese.

Bloccata dal conflitto

“La mia vita è in pericolo. Non posso lasciare il Paese a causa di un decreto presidenziale (una problematica legata al passaporto)” – ha scritto su Twitter. Le autorità in Ucraina impediscono agli uomini di età compresa tra i 18 e i 60 anni di lasciare il paese ed avendo Faàmelu il sesso maschile sul passaporto non può andare via.

Quando ho cercato di scappare – ha spiegato in occasione Lovers Film Festival diretto da Vladimir Luxuria , essendo un personaggio pubblico mi hanno riconosciuta e mi hanno già bloccata al primo checkpoint. In Ucraina una donna trans è un uomo. Volevano che io combattessi come un uomo per il paese. Non ci sono diritti per le donne trans. Veniamo considerati come scherzi dell’umanità, ma comunque uomini”.