Auditel in tilt. I risultati arrivano dopo ore e ore di attesa. Partenza col botto per Giletti

Tv caso D'Urso

Partenza col botto per Massimo Giletti che ha ottenuto 2 milioni di spettatori con uno share dell’8,9% di share. Perde terreno Fabio Fazio che scende dall’14,8% di share al 14,2%. Serata vinta dalla fiction di Canale 5 “Rosy Abate” che sfonda il muro del 20% di share.

Il giorno di caos – Nel giorno più atteso il sistema dell’Auditel è andato in tilt. Ritardi clamorosi nella diffusione dei dati di ascolto relativi alla domenica di fuoco della televisione italiana. Quella dell’esordio di Massimo Giletti su La7 con la sua trasmissione Non è L’Arena che ha sfidato Fabio Fazio dove andava in scena l’intervista al candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio. E anche le Iene che hanno presentato una nuova inchiesta sui presunti abusi sessuali.

Intanto il deputato, nonché segretario della Commissione di vigilanza Rai, Michele Anzaldi, ha rilanciato la polemica sul sistema di diffusione dei dati: “Il grave ritardo della diffusione dei dati Auditel alimenta nuovi dubbi sul meccanismo di rilevazione degli ascolti televisivi. Ancora un incidente, ancora un disservizio, dopo il grave caso della pubblicazione dei nomi delle famiglie del panel nel 2015. Stavolta”, ha sottolineato Anzaldi, “siamo di fronte ad un ritardo di oltre sei ore sull’elaborazione e diffusione dei dati. Cosa è successo? Perché non ci sono comunicazioni ufficiali? Come fa il servizio pubblico, socio Auditel, ad accettare il perdurare di una gestione così opaca e senza trasparenza? Chi controlla l’operato dell’Auditel?”.

  • Sergio

    Meglio risparmiare l’energia piuttosto che vedere Fazio.