Il video di Bersani a Piazzapulita che elogia Conte: “La tribuna vip lo fischiava anche quando faceva goal”

piazzapulita video bersani conte
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Pierluigi Bersani, ieri ospite a Piazzapulita, ha parlato di Giuseppe Conte premier e del fatto che l’Avvocato del Popolo, tanto bistrattato, abbia in realtà fatto molto di buono. Anche se la tribuna vip lo fischiava pure quando faceva goal.

Il video di Bersani a Piazzapulita che parla di Conte: “La tribuna vip lo fischiava anche quando faceva goal”

“Come fa le cose Draghi? A me pare che prevalga una continuità rispetto al bistrattato Conte. La tribuna vip lo fischiava anche quando faceva goal. Poi ha sbagliato qualche goal, ma guardiamo meglio. Non è vero che le Regioni adesso fanno tutte allo stesso modo. C’è semplicemente meno clamore. Come numero di vaccinati siamo indietro alla Germania e alla Spagna, siamo più avanti della Francia, ma…”.

“Sui punti fondamentali, il governo della pandemia e i sostegni economici, Draghi è in continuità con Conte”, ribadisce poi l’esponente di Articolo 1 – Mdp. “La tribuna vip fischiava Conte anche quando faceva gol”, ripete. Poi parla anche del Decreto Sostegni: ““La notizia più bella del decreto sostegni di oggi è che il ministro Speranza ha messo lì soldi e norme per assumere medici e tecnici che si occupino nelle aziende di prevenzione”. E aggiunge: ““Il M5S ha fatto una proposta sul salario minimo per legge. Non diamo la scusa di fare una legge sul salario minimo e poi ce ne freghiamo di orari, sicurezza sul lavoro, ferie e maternità”. Il suo giudizio sull’attuale premier è questo: “Si sta nel Governo Draghi per presidiare, ma non può essere la prospettiva politica”. Infine Bersani si rifiuta di fare previsioni sul prossimo presidente della Repubblica: “Chi conosce il nome del prossimo Presidente della Repubblica vuol dire che ha una convenzione con mago Otelma”.

Leggi anche: L’incredibile Formigoni accusa la Juventus di aver “rubato” la Coppa Italia all’Atalanta e consiglia ai bergamaschi di “scansarsi” contro il Milan

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Una destra tutta suonata

La Sinistra ha stravinto le elezioni, ma c’è poco da festeggiare quando il successo arriva per abbandono dell’avversario, che già dopo il primo turno barcollava più di un pugile suonato. Nonostante l’avvertimento emerso quindici giorni fa dalle urne, Meloni e Salvini non hanno saputo riacquistare

Continua »
TV E MEDIA