La curva continua a salire. I contagi nelle ultime 24 ore sono 189.109 e 231 le vittime. Il tasso di positività al 17,3%. Gli attualmente positivi sono 1,4 milioni

bollettino Coronavirus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ancora in netta crescita la curva epidemica in Italia. I nuovi contagi, secondo quanto riferisce il bollettino giornaliero del ministero della Salute, sono 189.109 contro i 170.844 di ieri (leggi l’articolo) e soprattutto i 98.030 di mercoledì scorso. A fronte di 1.094.255 tamponi processati, circa 130mila meno di ieri, tanto che il tasso di positività balza dal 13,9% al 17,3%.

I decessi, invece, sono 231 (ieri 259), per un totale di 138.276 vittime dall’inizio dell’epidemia. Con gli oltre 189mila contagi odierni l’Italia supera ancora il record di nuovi casi giornalieri dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus.

Prosegue anche l’aumento dei ricoveri: le terapie intensive, secondo quanto riferisce il bollettino giornaliero, sono 36 in più (ieri +41) con 132 ingressi del giorno. Salgono a 1.428, i ricoveri nei reparti ordinari, 452 in più (ieri +579), per un totale di 13.364 degenze. Secondo l’ultimo bollettino dell’Agenas (leggi l’articolo) sono 13 le regioni che superano la soglia critica dei posti letto occupati da malati Covid nei reparti ordinari e 6 quelle nelle terapie intensive.

Gli attualmente positivi crescono di 155.820 unità (ieri 140.245) arrivando al picco di 1.421.117, di cui 1.406.325 si trovano in isolamento domiciliare. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 33.037 (ieri 30.333). La regione con il maggior numero di casi, riferisce il bollettino (qui la mappa), è sempre la Lombardia, con 51.587, davanti a Campania (16.972), Toscana (16.957), Piemonte (16.937) e Veneto (16.871).

Leggi anche: Negli ospedali di 13 regioni cresce il tasso di occupazione dei posti letto Covid. I livelli più critici in Valle d’Aosta, Calabria e Liguria. Ricoveri in terapia intensiva in aumento in altre 6.