Funerali Regina Elisabetta, tra i leader politici presenti Putin non è stato invitato: Mosca in protesta

Funerali regina Elisabetta: diversi leader politici d'Europa e del Mondo presenti. Spicca l'assenza di Vladimir Putin

Funerali regina Elisabetta: tanti leader politici europei e mondiali presenti per l’ultimo addio alla madre del Re Carlo III. Tra gli esclusi c’è il presidente della Russia, Vladimir Putin, con le proteste che sono arrivate da Mosca.

Funerali Regina Elisabetta, tra i leader politici presenti Putin non è stato invitato: Mosca in protesta

Funerali regina Elisabetta, i leader politici presenti

Alle 11 (12 ora italiana) nell’abbazia di Westminster hanno avuto inizio i funerali solenni (QUI LA DIRETTA) della Regina Elisabetta, ai quali parteciperanno oltre 500 tra capi di stato e rappresentanti dei governi di tutto il mondo. L’Italia presente con il presidente Sergio Mattarella e la figlia Laura.

Tra le famiglie reali d’Europa sono presenti i re e le regine del Belgio, dei Paesi Bassi e della Spagna.  Saranno presenti anche l’imperatore giapponese Naruhito e l’imperatrice Masako.  Tra i leader mondiali, ecco il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e la first lady Jill Biden si sono recati a Londra per il funerale. Altri leader mondiali presenti saranno il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro australiano Anthony Albanese e il primo ministro canadese Justin Trudeau, insieme a leader di molte altre nazioni del Commonwealth. È arrivato il sudafricano Cyril Ramaphosa, così come il keniota William Ruto. Presenti anche il presidente irlandese Higgins. Sarà presente anche la moglie del presidente ucraino Olena Zelenska, ieri ricevuta da Kate Middleton.

Putin non invitato e Mosca in protesta

Ai funerali della Regina Elisabetta non è stato invitato il presidente della Russia Vladimir Putin. La Bbc ha ricordato che nessun esponente russo è stato invitato e che il ministero degli Esteri russo ha parlato di decisione “immorale”.

“Consideriamo questo tentativo britannico di usare per scopi geopolitici una tragedia nazionale, che ha toccato i cuori di milioni di persone nel mondo… come profondamente immorale”, ha affermato due giorni fa la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zacharova. Tuttavia, Putin aveva fatto sapere di non “aver preso in considerazione” l’ipotesi di andare al funerale.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 16:09
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram