Giovanni Allevi ha il mieloma: cos’è e quali sono i sintomi? L’annuncio del compositore sui social

Giovanni Allevi ha il mieloma: lo stesso compositore ha dato la notizia sui suoi canali social. Di cosa si tratta e quali sono i sintomi.

Giovanni Allevi ha il mieloma: il compositore ha dato la notizia attraverso i suoi canali social, spiazzando tutti. Per dedicarsi alle cure, sarà, inoltre, costretto a rinunciare ed annullare il suo tour estivo.

Giovanni Allevi ha il mieloma: cos’è e quali sono i sintomi? L’annuncio del compositore sui social

Giovanni Allevi ha il mieloma: cos’è e quali sono i sintomi?

Giovanni Allevi è malato: la triste notizia è circolata sul web e suoi social nelle ultime ore. Uno choc non solo per lui ma anche per molti appassionati del compositore che nei prossimi mesi dovrà dedicarsi esclusivamente alle cure ed infatti è stato costretto ad annullare il tour estivo di Estasi 2022 per affrontare un percorso terapeutico molto faticoso.

Il mieloma è una patologia del sangue: si tratta nello specifico di un tumore delle plasmacellule, cellule del sistema immunitario che si trovano nel midollo osseo e che producono anticorpi. Fa parte della categoria delle gammopatie monoclonali, che comportano la proliferazione incontrollata delle cellule che normalmente producono gli anticorpi, chiamate plasmacellule. I sintomi sono dolori ossei molto forti. Può essere associata anche a problemi renali perché le proteine disfunzionali possono danneggiarne la funzionalità.

L’annuncio del compositore sui social

L’annuncio del compositore del tumore è arrivato sui social attraverso un post“Non ci girerò intorno: ho scoperto di avere una neoplasia dal suono dolce: mieloma, ma non per questo meno insidiosa. La mia angoscia più grande è il pensiero di recare un dolore ai miei familiari e a tutte le persone che mi seguono con affetto. Ho sempre combattuto i miei draghi interiori in concerto insieme a voi, grazie alla Musica. Questa volta perdonatemi, dovrò farlo lontano dal palco. Giovanni”.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram