I conti non tornano a Bruxelles. Accordo sul bilancio Ue, ma l’Italia si astiene. La Commissione europea intanto mette in stand by la manovra

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Accordo tra Consiglio Ue e Parlamento sul bilancio 2017 che è stato votato nella notte. Ma non dall’Italia, secondo quanto riferito da alcune fonti. L’accordo prevede impegni totali a 157,88 miliardi e pagamenti a 134,49 miliardi. Non era mai accaduto prima d’ora che l’Italia si astenesse in merito alle decisioni sul bilancio annuale. Un vero e proprio veto italiano, seppur sembra siano state accolte alcune indicazioni fatte arrivare dall’Italia. Prim’ancora la Commissione europea aveva messo in stand by la manovra italiana. Non è stata però avviata alcuna procedura formale. Insieme all’Italia sono finiti nel mirino Belgio, Cipro, Lituania, Slovenia e Finlandia. Per quanto riguarda il nostro fronte l’Europa ha accolto le richieste italiane sulle spese eccezionali per migranti e terremoto. Ma ci ha comunque invitato a raddrizzare il tiro; nella legge di bilancio mancherebbero 5 miliardi.

Gli impegni – Il bilancio prevederebbe un impegno di 5,91 miliardi per migrazione e sicurezza (+11,3% della spesa rispetto al 2016). I fondi serviranno a creare nuovi centri d’accoglienza, rilocalizzazione dei rifugiati, protezione delle frontiere e prevenzione dal terrorismo. Sul lavoro sono previsti impegni dell’Europa per 21,3 miliardi (+12% rispetto all’anno scorso).  Di Europa aveva già parlato in mattinata il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, intervistato da Rtl parlando di consuetudine di rinvio a marzo per la legge di bilancio.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA