Il Giubileo dei ladri, truffe e furti aumentano del 20% a Roma. E anche nei bar aumentano i prezzi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Giubileo non ha portato un grande aumento di turisti. Ma di sicuro si sta rivelando un’occasione per i ladri. Perché i dati dello “sportello del pellegrino”, istituito del Codacons, parlano di un aumento del 20% di truffe, raggiri e borseggi. Ma nel mirino c’è anche la lievitazione dei prezzi di alcune attività di ristorazione. In particolare l’associazione dei consumatori ha raccolto segnalazioni di “comportamenti scorretti in negozi, bar e ristoranti, da prezzi che lievitano senza spiegazione a voci anomale inserite nei conti”. E non mancano “acchiappaclienti molesti e alla scarsa igiene nei locali”.

“Da dicembre ad oggi abbiamo ricevuto circa il 20% di segnalazioni in più da parte dei cittadini rispetto allo stesso periodo dello scorso anno”, afferma il presidente del Codacons, Carlo Rienzi. “In particolare – aggiunge” sono cresciute le denunce relative a comportamenti scorretti presso locali pubblici ed esercizi commerciali, e i borseggi nelle metro e sugli autobus. Anche i furti in prossimità di siti storici e luoghi di culto hanno registrato un sensibile incremento. Vittime predilette di delinquenti ed esercenti scorretti sono in particolare i turisti stranieri, di cui però solo una parte denuncia i raggiri subiti”. Insomma, Roma sta vivendo un Anno Santo ideale per i ladroni.