Il Milan passa in mano ai cinesi. Sabato il primo derby della Madonnina made in Cina

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Quello di sabato dovrebbe essere il primo derby di Milano tutto made in Asia. Perché anche l’operazione che porterà la guida del Milan in mani cinesi questa volta sembra davvero essere arrivata a conclusione. Il closing negli studi milanesi dello studio legale Gianni Origoni and partners con il passaggio di quote societarie, il 99,93%, dalla Finnvest di Silvio Berlusconi alle mani dell’investitore cinese Yonghong Li. All’incontro in rappresentanza dei neo proprietari c’è il braccio destro dell’uomo d’affari cinese, David Han Li, con il futuro ad del Milan Marco Fassone e dall’altro lato del tavolo i dirigenti Fininvest Danilo Pellegrino e Alessandro Franzosi insieme al vicepresidente della società rossonera Adriano Galliani. Sabato, alle 12,30, quindi il Milan cinese affronterà l’Inter cinese del gruppo Suning.