Italia ripescata ai Mondiali 2022: “Si, è possibile”. Cosa può succedere?

Italia ripescata ai Mondiali 2022: la speranza infiamma gli italiani che tornano a pensare agli azzurri qualificati in Qatar.

Italia ripescata ai Mondiali 2022: nelle ultime ora è circolata nuovamente l’ipotesi degli azzurri di qualificarsi in Qatar. Sono state delle indiscrezioni in un’intervista a rendere virale la notizia.

Italia ripescata ai Mondiali 2022: “Si, è possibile”. Cosa può succedere?

Italia ripescata ai Mondiali 2022: “Si, è possibile”

Nelle ultime ore si è tornato a parlare della possibilità dell‘Italia ripescata ai Mondiali in Qatar. Il presidente della Federgolf Franco Chimenti, intervenuto a “La politica nel pallone” su Rai Gr Parlamento, ha confidato come possa essere possibile la qualificazione per gli azzurri: “C’è una possibilità che l’Italia venga ripescata per i Mondiali di Qatar 2022, una possibilità molto più concreta di quanto pensano tutti. Pare che l’Ecuador abbia utilizzato un giocatore non ecuadoregno che non aveva titolo di giocare. E per questo potrebbe pagare. Si parla di possibilità ma ci sono gli estremi che questo avvenga. Se così fosse, a quel punto bisognerebbe pensare alla nazionale che dovrebbe sostituirlo. C’è una regola Fifa che parla di ripescaggi e della squadra più in alto nel ranking: e questa è sicuramente l’Italia”.

Cosa può succedere?

Già a fine marzo si è parlato di una possibile qualificazione in Qatar degli azzurri. Ecco che viene riproposto l’articolo 6 del regolamento preliminare FIFA dei Mondiali 2022. “Se una qualsiasi associazione si ritira o viene esclusa dalla competizione, la FIFA deciderà sulla questione a sua esclusiva discrezione e intraprenderà qualsiasi azione si ritenga necessario”.

Al di là dell’articolo 6, in questo caso si è parlato di ranking e l’Italia, in caso di esclusione dell’Ecuador, sarebbe sesta e dunque sarebbero gli azzurri a prendere il posto della nazionale squalificata. Tuttavia, tra le tante sanzioni che potrebbero essere inflitte, al momento la più probabile è la penalizzazione con la squalifica del calciatore dell’Ecuador.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram