“La scuola fa schifo”: fa discutere la scritta sulla maglietta di uno studente prima della maturità. Le reazioni

"La scuola fa schifo": la scritta sulla maglietta di un giovane maturando siciliano ha fatto discutere e polemizzato molto.

“La scuola fa schifo”: la scritta sulla maglietta di un maturando siciliano ha fatto discutere molto nelle scorse ore. Tante, poi, sono state le reazioni degli utenti che nella maggior parte dei casi hanno condannato il gesto.

“La scuola fa schifo”: fa discutere la scritta sulla maglietta di uno studente prima della maturità. Le reazioni

“La scuola fa schifo”: fa discutere la scritta sulla maglietta di uno studente

Francesco Intraguglielmo, 19 anni maturando del Liceo Scientifico Pietro Farinato di Enna, in Sicilia, si è presentato alla prima prova dell’Esame di Maturità 2022 con una maglietta che ha fatto discutere, perché portava la scritta: “La scuola fa schifo”.

Sui social, oltre alla foto della maglietta, ha fatto il giro anche la sua dichiarazione che motiva il gesto: “Mi hanno detto di vestirmi in maniera consona alla prova che affronterò oggi. Non c’è modo più consono di questo. Arrivato alla maturità non ho cambiato idea, il sistema scolastico italiano fa schifo”.

Le reazioni alla maglietta del ragazzo

Diverse ma anche piuttosto dure le reazioni di molti utenti sui social. Patrizia, ha totalmente condannato il gesto: “Io da genitore non avrei mai permesso ad un figlio un simile oltraggio verso un’istituzione. Vergognoso! La scuola è un luogo sacro dove si imparano l’educazione e la cultura. Un gesto ignobile! Un’offesa a tutti quei ragazzi che nel mondo lottano per ottenere un minimo di istruzione”, ha scritto.

La condanna arriva anche da Ileana: “A volte, gli studenti non sono da meno: quando è così, è doppiamente responsabile la scuola che non è riuscita a dare loro nessun tipo di insegnamento”. Luca sottolinea la mancanza di “senso costruttivo” del gesto : “Dov’è la parte costruttiva su come arginare questo schifo? È scritta sulla schiena?”, si chiede. Un commento che ha raggiunto molti consensi è quello di Sara, una docente che non è assolutamente d’accordo con l’intenzione del giovane, che accusa. “Se è arrivato fino a quel livello, significa che non gli fa poi tanto schifo. A meno che non intendesse affermare ‘se anch’io sono arrivato fino qui, allora la scuola italiana fa proprio schifo”.

Leggi anche: Maturità 2022, regole sule mascherine e calendario delle prove

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram