Lino Banfi, chi è? Età, altezza, vero nome, moglie, malattia, figli e film dell’attore

Lino Banfi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chi è Lino Banfi, l’attore e comico pugliese che ha conquistato il pubblico italiano di ogni età con la sua ironia la “parlata buffa dialettale”.

Lino Banfi: età, altezza e vero nome

Lino Banfi, all’anagrafe Pasqualino Maria Zagaria, è nato il 9 luglio 1936 ad Andria, nella provincia di Barletta-Andria-Trani, in Puglia. L’attore e comico pugliese ha 85 anni ed è alto 165 centimetri. Per quanto riguarda la città di nascita, Banfi ha spesso dichiarato attraverso i suoi personaggi di essere originario a Canosa di Puglia, città presso la quale si trasferì con la famiglia all’età di 3 anni e in cui è effettivamente cresciuto.

L’attore ha cominciato la sua carriera da cabarettista con lo pseudonimo di Lino Zanga, derivato dal diminutivo del suo primo nome e del cognome. La decisione di modificare il suo nome d’arte, tuttavia, scaturì in seguito a un consiglio che gli venne dato da Totò secondo il quale accorciare i nomi propri nel mondo dello spettacolo portava fortuna mentre accorciare i cognomi portava sfortuna. L’impresario del comico pugliese, quindi, scelse il nuovo cognome dal registro di classe dei suoi alunni, optando appunto Banfi.

Biografia dell’attore comico pugliese e nome d’arte

La famiglia d’origine di Lino Banfi era estremamente cattolica e, per un periodo, l’attore ha frequentato il seminario. Sin da giovane, tuttavia, aveva cominciato a esibirsi nelle feste del paese in cui viveva e proprio il Vescovo lo indirizzò verso la carriera di attore comico.

Agli esordi della sua carriera, l’artista ha affrontato momenti difficili, divenendo vittima di strozzini oppure essendo costretto a dormire nelle stazioni.

Nel 1954, dopo essere entrato nella compagnia di Arturo Vetrani, si cimentò con il teatro di varietà. In questo contesto, ha affinato la sua comicità, incentrata sul dialetto e sulla parlata buffa.

Carriera nel mondo dello spettacolo, film e personaggi

Nel corso degli anni, Lino Banfi ha preso parte a un numero incredibilmente elevato di spettacoli, fiction e film.

Tra i film di maggior successo dell’attore, possono essere citati L’allenatore nel pallone in cui interpreta il personaggio di Oronzo Canà, Fracchia la belva umana, Vieni avanti cretino, Il commissario Lo Gatto e Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio.

Nel mondo delle fiction, invece, Banfi ha fatto breccia nel cuore degli italiani interpretando il personaggio di Nonno Libero in Un medico in Famiglia.

Da moti anni, l’attore comico pugliese si è trasferito a Roma e, insieme ai figli, ha aperto e gestisce il ristorante Orecchietteria Banfi che si trova nel quartiere Prati, in prossimità di piazza Cavour.

Chi è Lino Banfi? Moglie, malattia e figli

Per quanto riguarda la sua vita privata, Lino Banfi ha sposato Lucia Lagrasta il 1° marzo 1962. In relazione al suo rapporto con la moglie, l’attore ha rivelato che la donna è affetta dalla malattia di Alzheimer. Nel corso di un’intervista rilasciata a Vanity Fair, ha raccontato: “Un po’ di tempo fa mi ha chiesto: ‘E se un giorno non ti dovessi più riconoscere?’. Le ho risposto stringendola: ‘Vorrà dire che ci presenteremo di nuovo’”.

La coppia ha avuto due figli: Walter Zagaria e Rosanna Zagaria, attrice che ha preso il nome d’arte del padre ed è nota al pubblico italiano come Rosanna Banfi.

Il comico pugliese, inoltre, ha due nipotini, entrambi figli di Rosanna Banfi. La donna, nel 2009, ha lottato contro un tumore al seno che è riuscita a sconfiggere sottoponendosi a operazioni chirurgiche e cicli di chemioterapia.