L’ombra di Boko Haram sul Camerun

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Uomini armati nella notte hanno rapito due sacerdoti di Vicenza e una suora canadese. Il fatto è avvenuto nella diocesi di Maroua, nel nord del Camerun. Lo rende noto una fonte della diocesi di Vicenza.

Secondo la prima ricostruzione, due gruppi di armati a bordo di auto hanno fatto irruzione intorno alle due di notte ora locale nelle case dei sacerdoti e delle suore, hanno messo a soqquadro tutto e hanno portato via i tre religiosi.

Non si esclude che i sequestratori possano essere terroristi islamici di Boko Haram, attivi nel nord della Nigeria, che hanno sconfinato in Camerun.

I rapiti sono preti diocesani di Vicenza. Uno di loro è arrivato nel paese africano da un anno, l’altro vi si trova da sei anni.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Ci mancava il regalo ai mafiosi

Partito come un venticello, il soffio della restaurazione sta diventando un tornado. Draghi a Palazzo Chigi ne è di per sé il sigillo di garanzia, ma siccome il suo è definito da stampa e poteri forti il “Governo dei migliori”, c’è chi ha deciso di

Continua »
TV E MEDIA