Mentana sgambetta l’erede di Floris

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Di Marco Castoro

Esordio col botto per Millenium. Solo che lo champagne non è uscito dalla bottiglia perché il tappo glielo ha impedito. Tuttavia di bollicine ce ne sono state parecchie. C’era una grande attesa per il nuovo talk di Raitre che può lanciare la brava Mia Ceran come erede di Giovanni Floris a Ballarò. Ma dopo la prima puntata il direttore di rete, Andrea Vianello, non può esultare più di tanto. Enrico Mentana ci ha messo lo zampino, forse perché preso dalla smania di ingraziarsi subito il nuovo amico Floris. Il direttore del tiggì si è inventato in quattro e quattr’otto uno speciale in prima serata. E per Millenium sono cominciati i guai. Alla fine il derby degli ascolti è stato vinto allo sprint dal tris Mia Ceran-Elisabetta Margonari- Marianna Aprile che con 817.000 telespettatori (share del 3,96%) ha superato i 707.000 (3,70%) di Mentana. Ma le polemiche non sono mancate a Millenium. Le bollicine le hanno fatte uscire gli ospiti. A cominciare da Matteo Salvini che ha twittato di essersi rotto le palle e di essere pronto ad alzarsi e andarsene. Anche Paolo Romani ha mostrato palesi segni di intolleranza.

Bergoglio Rai
È stato firmato l’accordo quadro tra Rai e Centro Televisivo Vaticano. L’accordo prevede una sinergia tra Rai e Ctv per le riprese di udienze e degli incontri pubblici di Papa Francesco, sia delle solenni celebrazioni in Basilica e in Piazza San Pietro e l’acquisizione da parte di Rai dei relativi diritti.

Il calcio tiene a galla Sky
Non c’è Formula 1 o Motomondiale che tenga: il vero fiore all’occhiello dello sport di Sky resta il calcio. Duemila partite in diretta per oltre 4 mila ore di calcio, solo in una stagione. Dai 128 match della Champions League ai 380 della serie A, passando per i principali campionati europei (Premier, Liga e Ligue1), e con il ritorno in esclusiva della Bundesliga. Al centro del palinsesto calcistico delle pay tv ci sarà spazio anche per le nazionali. Ma per i diritti dei Mondiali del 2018 non è scontato che Sky possa fare l’ennesimo sforzo economico. Costi troppo alti.

Stop & Gol cambia
Stop & Gol, il programma di Cielo dedicato al campionato di calcio, nella nuova edizione presenta una formula rinnovata. Più spazio ai social network. capitano di borso sempre Alessandro Bonan, assieme a Federica Fontana e a Ciro Ferrara.

Riecco Jo Squillo
Torna da stasera alle 24.40 su Raidue Mode. Un viaggio itinerante nelle capitali della moda con il programma di moda e musica condotto da Jo Squillo.