Metti la nonna in freezer: trama, cast e location del film con Fabio De Luigi e Miriam Leone

Metti la nonna in freezer è un film del 2018 che viene portato sul piccolo schermo lunedì 5 settembre 2022 su Rai 1 in prima serata.

Metti la nonna in freezer è un film uscito nelle sale cinematografiche nel 2018 e arriva in prima serata su Rai 1 lunedì 5 settembre 2022. Tra i protagonisti principali ci sono Fabio De Luigi e Miriam Leone.

Metti la nonna in freezer: trama, cast e location del film con Fabio De Luigi e Miriam Leone

Metti la nonna in freezer: trama

Metti la nonna in freezer è un film uscito al Cinema nel 2018 e diretto da Giancarlo Fontana. Al centro le vicende di un maresciallo della Guardia di Finanza( Fabio De Luigi) e di una restauratrice( Miriam Leone) si intrecciano e vanno a formare la trama. Le storia tra i due nasca per via occasionale e opportunistica per il personaggio di Miriam Leone che però finisce per innamorarsi davvero dell’incorruttibile maresciallo. Al centro tante dinamiche rocambolesche e divertenti.

Ecco la sinossi ufficiale del film: “Claudia è una giovane restauratrice che lavora in proprio. Quando sua nonna muore, la ragazza perde l’unico sostentamento economico del quale dispone e inizia a pensare di surgelare il suo cadavere per continuare a incassare la pensione”.

Metti la nonna in freezer: cast

Trai personaggi principale del film ci sono senza dubbi Fabio De Luigi e Miriam Leone. Tuttavia, di seguito, ecco il cast completo del film:

  • Fabio De Luigi: Simone Recchia
  • Miriam Leone: Claudia Maria Lusi
  • Barbara Bouchet: nonna Birgit
  • Maurizio Lombardi: Rambaudo
  • Francesco Di Leva: Gennaro
  • Lucia Ocone: Rossana
  • Marina Rocco: Margie
  • Eros Pagni: Augusto
  • Carlo De Ruggieri: Palumbo
  • Susy Laude: Marta
  • Giovanni Esposito: politico corrotto
  • Paolo Bessegato: generale, padre di Rambaudo
  • Nando Irene: Giorgio Lavecchia, il latitante

Location del film con Fabio De Luigi e Miriam Leone

La  villa dove Claudia abita con la nonna Brigit si trova in Via di Ronciglione, a Sutri, in provincia di Viterbo, dove la maggior parte delle scene sono state girate. Nel Lazio, nella zona di Tuscia, si trova il bar dove Marta e Simone discutono sull’invitare a cena Claudia e il parco dove Simone si apre con Claudia parlando del suo lavoro. Per quanto riguarda la città di Viterbo, distante 33 chilometri, è stato set del film anche il comune di Castel Sant’Elia, in particolare lì è stata girata la scena in cui Claudia comunica qualcosa di importante alle sue colleghe restauratrici, nella Basilica di Sant’Elia.

Inoltre,  il primo incontro tra Simone e Claudia, nel palazzo della Soprintendenza alle Belle Arti, è stato girato nella Casa Madre dei Mutilati e delle Vedove di Guerra, storico edificio realizzato da Marcello Piacentini, nei primi anni ’20. A Roma per molti incontri tra Simone e Claudia è stata scelta la celebre Villa Borghese, in particolare i due hanno passeggiato al Parco dei Daini; anche il Cimitero Flaminio a Roma ha ospitato una scena, quella finale. Al Circolo Bocciofilo La Sorgente a Roma è stato allestito il circolo dove Simone, nel tentativo di arrestare alcuni uomini che si fingono invalidi, a sua volte lui fa finta di esserlo. Tra i luoghi scelti c’è anche Cerveteri, dove è stata girata la scena della carrozzina, dove era posizionata nonna Brigit, che esce di strada precipitando nel bosco.

Leggi anche: Emma Marrone, morto il papà a 66 anni: il messaggio sui social della cantante

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram