Miss Italia in cerca di Ventura

Di Angelo Costa
Tv e Media

Di Angelo Costa

Simona Ventura in pole position per la conduzione di Miss Italia. La notizia non è ancora ufficiale, ma le voci di corridoio che vogliono l’ex giudice di X Factor alla guida del concorso sono sempre più insistenti. Se fosse lei la presentatrice della finale dell’edizione n.75 del concorso, il 14 settembre in diretta da Jesolo su La7, l’organizzatrice Patrizia Mirigliani accoglierebbe la notizia con soddisfazione. «Se fosse confermata la presenza di Simona Ventura – dice – sarebbe un grande segnale di rinnovamento per noi. Sarebbe il personaggio più adatto a rappresentare questa edizione che rivoluziona il format con l’ingresso in squadra della società di produzione Magnolia». Già nel 2007 Simona Ventura aveva sfiorato le nozze con Miss Italia. Era stata annunciata come conduttrice, poi la retromarcia del concorso e il gelo con i Mirigliani. Oggi, sette anni dopo, questa storia sembra acqua passata e sembra essere tornato il sereno.

Ammirati direttore di Rai Teche
Il Consiglio di Amministrazione della Rai ha esaminato la tempistica e lo stato di avanzamento del percorso di quotazione di Rai Way. Ha inoltre esaminato lo stato e l’organizzazione dell’informazione Rai. Infine ha nominato il vicedirettore di Raiuno, Maria Pia Ammirati, direttore di Rai Teche e ha designato Sergio Santo come direttore generale di Rai Com, la neostruttura guidata dall’ad Luigi De Siervo e dalla presidente Costanza Esclapon. Il Cda ha fatto il punto sull’informazione con l’intento di cercare nuove soluzioni per rendere più snello ed efficace il servizio pubblico in materia di news.

Vianello si sfila da Ballarò
Dopo Bianca Berlinguer anche Andrea Vianello, un altro papabile alla conduzione del Ballarò del dopo Floris si chiama fuori. «Il sostituto di Floris? Non è facile trovare un conduttore alla sua altezza, è una perdita importante. Una decisione ancora non è stata presa. Non sarò mai il conduttore di Ballarò, questo ve lo posso assicurare».

Dramma Brasile.Un pieno di ascolti
Oltre dieci milioni e seicentomila spettatori hanno visto la semifinale dei Mondiali di calcio che ha visto la clamorosa sconfitta del Brasile, stracciato dalla Germania. A seguire il match, in onda su Rai1 dalle 22, c’erano esattamente 10 milioni 650 mila persone, pari ad uno share del 45.39%. Nella prima serata di Rai 1, sempre dedicata i mondiali, gli spettatori sono stati 6 milioni 669 mila (29.96%). Brasile-Germania è stata la partita tra squadre straniere più vista di sempre su Sky, comprendendo anche le gare della Champions League. Il match ha avuto un’audience media di 2.034.742 spettatori, con uno share dell’8,67%.