Sechi incalza Sorgi al Giornale Radio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Il Pd ora è di Renzi. Chissà se da qui a poco anche la Rai sarà più renziana. La grandi manovre di avvicendamento sono già cominciate. Non resta che aspettare. Per il momento almeno tre poltrone potrebbero cominciare il ballo del Matteo. A breve. Non certo perché Renzi sia a caccia di potere, semmai perché qualche alto dirigente è pronto a donargli un regalino di benvenuto. Del resto mamma Rai premia sempre i figli che sanno affermarsi in politica. La prima delle tre mosse che Gubitosi potrebbe concedere è la vicedirezione generale a Luigi De Siervo, il renziano più renziano di Viale Mazzini, attualmente responsabile della direzione commerciale. Poi c’è la poltrona del Giornale Radio (e di Radio1) per la quale sono in corsa diversi candidati autorevoli. Il favorito resta Marcello Sorgi, a cui il dg ha promesso un incarico di prestigio. In seconda fila ci sono sempre Gerardo Greco e Flavio Mucciante. Tuttavia è spuntato il quarto uomo, quello che potrebbe anche accontentare la parrocchia di Renzi. Si tratta del montiano Mario Sechi, avvicinatosi alla corte del nuovo leader Pd, così come ha fatto Monti, dopo lo strappo dalle larghe intese e da Scelta civica. Comunque sia per Sorgi sia per Sechi non sarà facile convincere a votarli i consiglieri di centrodestra del cda. Terza nomina pro-Renzi riguarda il caporedattore del politico al Tg1. Costanza Crescimbeni potrebbe subentrare a Mario Prignano.

Brunetta, l’uomo telecomando
Ormai per staccare Renato Brunetta dal televisore ci vogliono i pompieri. Il povero Roberto Fico, presidente della Vigilanza, non ne può più delle interrogazioni del capogruppo di Forza Italia. Sembra di essere tornato a scuola. Del resto a Brunetta è sempre piaciuto fare il professore. L’ultima interrogazione riguarda un programma di RaiTre (che coincidenza!) In mezz’ora di Lucia Annunziata, con ospite il Procuratore Capo della Repubblica di Caltanissetta, Sergio Lari.

La finale di X-Factor in contemporanea su SkyUno e Cielo
Doppia diretta per la finale di X-Factor 2013: giovedì la sfida tra i quattro finalisti del talent sarà infatti trasmessa in diretta in contemporanea su Sky Uno Hd (canale 108) e su Cielo (canale 26 dtt free). Sul palco per la vittoria gli Ape Escape (sponsorizzati da Simona Ventura), Michele (squadra di Morgan), Violetta (squadra di Mika) e Aba (squadra di Elio). Ospiti internazionali gli One Direction, i Woodkid, Giorgia, Elisa e Marco Mengoni.

Dal 16 dicembre su Sky Crime&Investigation
È fissata per lunedì su Sky la data di lancio di Crime&Investigation, canale dedicato al crimine edito dal gruppo Usa A+E Networks, joint venture Hearst Corporation e Disney-Abc Television.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I finti miracoli di Gualtieri

Facciamolo santo subito. E visti gli ultimi miracoli, mettiamolo tra i beati che contano, minimo minimo alla destra del Padre. A Roberto Gualtieri, d’altra parte, i prodigi vengono così, naturali. Prendiamo la sporcizia di Roma. Aveva promesso una pulizia straordinaria a dicembre, e puntualmente il

Continua »
TV E MEDIA