Pillola anti Covid in farmacia in Italia: costo, come funziona e validità per il Green pass

Pillola anti Covid in farmacia in Italia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Pillola anti Covid in farmacia in Italia: da gennaio l’utilizzo è stato molto scarso. Infatti finora sono state prenotate 600mila dosi di Paxlovid, ma da inizio febbraio ne sono state prescritte solo 6822. Mentre per il Molnupiravir : solo 16.732 trattamenti in quasi 100 giorni su 200mila dosi.

Pillola anti Covid in farmacia in Italia: costo

Due sono le pillole anti Covid a disposizione:  il Paxlovid di Pfizer – che sarebbe efficace al 90% nell’evitare le forme gravi – e il Molnupiravir di Msd.

Riguardo al costo, basterà infatti la ricetta del proprio medico di famiglia e la scatola di pillole potrà essere recuperata subito dopo nella farmacia sotto casa.

Pillola anti Covid in farmacia in Italia: come funziona

Le pillole per funzionare vanno assunti in tempi brevi: entro 3-5 giorni al massimo dall’insorgenza dei sintomi. Finora però secondo la procedura studiata dal loro arrivo in Italia nei mesi scorsi potevano essere prescritti solo dagli specialisti ospedalieri su indicazione del medico di famiglia e distribuiti solo nelle farmacie degli ospedali, individuate come centri di riferimento.

Da oggi, basterà infatti la ricetta del proprio medico di famiglia e la scatola di pillole potrà essere recuperata subito dopo nella farmacia sotto casa. Finora dopo la segnalazione del proprio medico bisognava ottenere la prescrizione dello specialista ospedaliero e poi ottenere la terapia dal centro di riferimento.

Validità per il Green pass

Si vogliono velocizzare sicuramente i tempi e le modalità di utilizzo. Il ministro della Salute Roberto Speranza aveva specificato: «Ora che abbiamo più dosi a disposizione vogliamo arrivare a consentire la prescrizione anche ai medici di medicina generale per favorire un accesso più capillare». Dunque, si attende il via libera dell’Aifa che oltre ad autorizzare la prescrizione del medico di famiglia consentirà a chi si è contagiato di ottenere, dietro presentazione della ricetta, la terapia direttamente in farmacia senza più complicazioni.

Leggi anche: Variante XE del Covid in Italia: quali sono i sintomi e perché è più contagiosa?