Roma, un ragazzo di 19 anni è stato investito e ucciso da un’auto fuori controllo sulla Cristoforo Colombo

Un ragazzo di 19 anni è stato investito e ucciso a Roma: era figlio dei giornalisti Paola Di Caro e Luigi Valdisseri.

Tragedia a Roma: nella notte un ragazzo di 19 anni, Francesco Valdisseri, è stato investito e ucciso da un’auto andata improvvisamente fuori strada sulla Cristoforo Colombo. Il giovane era figlio dei giornalisti Paola Di Caro e Luigi Valdisseri.

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 90

Roma, un ragazzo di 19 anni è stato investito e ucciso da un’auto fuori controllo sulla Cristoforo Colombo

Un incidente mortale si è consumato sulla Cristoforo Colombo, in corrispondenza dell’incrocio con viale Giustiniano Imperatore, a Roma, nella notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 ottobre. Un’auto fuori controllo che procedeva a elevata velocità ha improvvisamente travolto un ragazzo di 19 anni. Il giovane, investito e ucciso, è stato identificato come Francesco Valdisseri.

Sulla base delle informazioni sinora diffuse, è stata riferito che la vittima si trovava su un marciapiede quando è stato brutalmente travolto dalla vettura uscita di strada, venendo schiacciato contro un muro. Il veicolo si è schiantato prima contro la segnaletica stradale e poi contro il 19enne.

Il luogo del drammatico sinistro è stato prontamente raggiunto dai sanitari del 118 e dagli agenti della polizia locale di Roma Capitale. I paramedici hanno tentato di soccorrere il giovane ma, purtroppo, le sue condizioni sono apparse subito disperate.

Alla guida dell’auto che ha provocato l’incidente sulla Cristoforo Colombo c’era una ragazza di 24 anni che ha prestato soccorso a Valdisseri.

Sul tragico accaduto, sta indagando il gruppo Marconi della polizia locale. A quanto si apprende, la 24ene è stata sottoposta agli esami alcolemici e tossicologici di routine.

I messaggi di cordoglio sui social: da Giorgia Meloni a Carlo Calenda

I genitori della vittima sono Paola Di Caro, giornalista politica del Corriere della Sera, e Luca Valdisseri, giornalista Rcs.

Dopo aver appreso la drammatica notizia, Di Caro ha commentato la morte del figlio con le seguenti parole: “Il mio 18enne meraviglioso non c’è più. Il mio bambino che aveva a cominciato a correre nella vita. Un’auto nella notte lo ha investito e non tornerà. Nulla più tornerà. Nulla ha più senso”.

Alla giornalista ha risposto Giorgia Meloni. La premier in pectore, infatti, ha commentato il post della giornalista, scrivendo: “Cammineremo con te, perché tu non sia sola mentre attraversi l’inferno”.

Tanti i messaggi di cordoglio postati da altri personaggi del mondo della politica italiana come Guido Crosetto (“Paola… un fortissimo doloroso abbraccio… non riesco a non piangere con te…”), Matteo Salvini (“Da papà, un abbraccio immenso e una preghiera”), Renato Brunetta, Carlo Calenda (“Impensabile dolore. Ti siamo vicini. Un grandissimo abbraccio”), Enrico Letta, Annamaria Bernini, Maurizio Gasparri, Simona Malpezzi, Walter Veltroni o anche Andrea Purgatori (“Tutto questo è assurdo. Sono annichilito e vi abbraccio, Paola. Come amico e come padre”).

LEGGI ANCHE: La banda delle ambulanze. Frodi e appalti truccati tra Campania e Lombardia. I pm parlando di associazione a delinquere. Gli affari però continuano. E sono d’oro

Pubblicato il - Aggiornato il alle 12:10
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram