Rolex e matrimoni con soldi pubblici: arrestati due consiglieri regionali in Sardegna

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I fondi ai gruppi consiliari travolgono la regione Sardegna e questa mattina sono state eseguite due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di Mario Diana, ex capogruppo Pdl in regione e di Carlo Sanjust, sempre consigliere Pdl. I due sono coinvolti nell’inchiesta sul presunto illeticto dei fondi concessi ai partiti (nella scorsa legislatura). In carcere anche un imprenditore. Rolex d’oro, libri antichi e penne di lusso le spese contestate a Diana. Matrimonio sfarzoso con soldi pubblici la contestazione a Sanjust.

Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state eseguite dai carabinieri del Nucleo di Polizia giudiziaria della Procura di Cagliari, in collaborazione con i militari del Comando provinciale. L’arresto è stato richiesto dal sostituto procuratore della Repubblica, Marco Cocco, che coordina l’inchiesta-bis sul presunto uso illecito dei fondi destinati ai Gruppi del Consiglio Regionale della Sardegna che vede indagati complessivamente 33 consiglieri regionali della scorsa legislatura.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA