MATTEO SALVINI

Salvini non si accontenta delle riaperture dal 26 aprile. Ora il leader della Lega vuole spalancare tutto

Il Capitano ieri mattina, a proposito di coprifuoco, ha dichiarato: “Non penso che e 22, le 23 o le 24 facciano la differenza” e che il suo partito sta lavorando affinché “cadano anche questi due tabù, il coprifuoco alle 22 e il fatto che chi non è attrezzato per l’aperto non potrà riaprire”. Come se le regole fossero state varate da un governo diverso da quello che la stessa Lega appoggia