Terence Hill: moglie, figli, malattia e il suo rapporto con Bud Spencer

Terence Hill
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Terence Hill è un famoso attore di Western degli anni 70′. Il suo nome è legato al Bud Spencer ma anche al personaggio don Matteo diventato molto famoso nella storia della fiction italiana.

Terence Hill: vita privata

Terence Hill, all’anagrafe Mario Girotti, è nato a Venezia il 29 marzo 1939. Si è diplomato al liceo classico e ha studiato Lettere e filosofia all’università. Il suo nome ma anche il suo successo sono legati alla recitazione in film Western degli anni Settanta. Nella sua carriera è stato attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. In particolare è conosciuto perché ha recitato al fianco di Bud Spencer. Con il collega ha anche vinto un David di Donatello alla carriera. Negli ultimi anni è stato molto apprezzato per aver interpretato il personaggio di sacerdote in Don Matteo. Nel 2022 lascia la serie, sostituito da Raoul Bova.

Terence Hill: moglie e figli

L’attore si è sposato nel 1967 con Lori Zwicklbauer, statunitense di origini tedesche. Con lei ha avuto il primo figlio, Jess Hill, nel 1969. La coppia adottò anche un altro bambino, Ross Hill, nato nel 1973. Purtroppo lui è deceduto nel 1990 a causa di un incidente stradale in Massachusetts.

Terence Hill: malattia

L’attore ha dovuto affrontare un gravissimo lutto. Terence Hill ha perso il figlio Ross in un incidente stradale negli Stati Uniti nel 1990. Da quel momento è stato colpito da una forte depressione. La malattia è durata per ben dieci anni, portandolo ad allontanarsi dagli schermi. L’attore voleva addirittura interrompere la sua carriera poi è arrivato il ruolo e il personaggio di don Matteo che ha riportato speranza nella sua vita.

Rapporto con Bud Spencer

La coppia più famosa rimasta nell’immaginario collettivo del cinema è quella formata da Terence Hill e Bud Spencer. I due si conobbero nel 1967 e lavorarono per moltissimi anni insieme, segnando la storia dei film western italiani. Tra i film più noti ci sono “Lo chiamavano Trinità” e “Altrimenti ci arrabbiamo!”. Le scene in cui i due attori venivano coinvolti nelle risse e battevano i nemici sono famosissime.

Quanti fagioli è riuscito a mangiare?

Nel film della famosa scena dei fagioli interpreta Trinità che dopo aver attraversato il deserto, polveroso e affamato, si ferma in una locanda e gli servono una padella colma di fagioli, che divora velocemente. Per rendere più realistica la scena, Terence Hill è rimasto a digiuno per due giorni.

Così ha commentato la scena l’attore: “Per girare quella scena io ho girato per 36 ore, sono arrivato molto affamato, quella padella me la sono mangiata tutta”.