Un Oscar per le star della radio. Torna il premio più ambito dalla radiofonia romana. Un settore che non conosce crisi negli ascolti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Fanno ascolti strepitosi ma non corrono il rischio di essere fermati per strada e sommersi di richieste di autografi e selfie. Le star della radio hanno questo vantaggio, oltre al loro Oscar: il “Microfono d’Oro”. Una kermesse giunta all’VIII edizione grazie al fermento che continua ad attraversare il mondo della radiofonia, anche a Roma, spiega l’organizzatore dell’evento Fabrizio Pacifici. E le numerose edizioni di questo premio lo dimostrano. Sarà ancora una volta il Planet (l’ex Alpheus) a far da cornice all’appuntamento fissato per l’8 giugno alle 18, con Pacifici e Cosetta Turco a presentare, premiare e accogliere gli ospiti.

I premi speciali andranno quest’anno a Silvia Salemi per “A casa di Luca” e a Nick Luciani per “Anima Mia”, mentre Enrica Bonaccorti ritirerà il premio alla carriera, portando sul palco esperienze e aneddoti su questa sua passione mai spenta. “Dopo il teatro – ha rivelato – mi sono avvicinata alla radio sempre come attrice, attraverso gli sceneggiati, fin quando non sono stata chiamata per fare un programma… Uno di quelli con i dischi nel cassetto, perché una volta funzionava così. Così ho iniziato questa nuova avventura. Ancora oggi tutto quel che riguarda la radio mi fa felice e credo che il rapporto quotidiano con gli ascoltatori sia la cosa più bella.” Spazio poi alle numerose trasmissioni premiate.

Per la sezione ROMA: Te la do io Tokio – Centro Suono Sport; sezione LAZIO: Laziali on air – Elle Radio. Sezione SPECIALE: Friscia e Pettinelli su RDS – RDS. Sezione MATTINA: A qualcuno piace presto – m2o. Sezione NOTTE: Zeta di Notte – Radio Zeta. Sezione INTRATTENIMENTO: Gli Inascoltabili – Radio Italia Anni 60. Sezione GOSSIP: Non succederà più – Radio Radio. Sezione ATTUALITÀ: AperiZeta – Radio Zeta. Sezione NEWS: Power Selection – Radio Globo. Sezione ISTITUZIONALE: Doppia Vela 21 – Radio Radio. Sezione POLITICA: Cor Veleno Corve – RTR 99. Sezione MUSICA: Container – Radio Italia Anni 60. Sezione APPROFONDIMENTO SPORTIVO: Abbiamo trovato il titolo – Centro Suono Sport. Sezione SPETTACOLO: Contact – RTR 99. Sezione CULTURA: Tutta Scena Cinema – Radio Onda Rossa. Sezione UNDER 18: Bambinando – Colors Radio. Un elenco lungo che cerca di non dimenticare nessuna delle tante voci della scena romana che, nonostante la velocità dei ritmi quotidiani e le tecnologie che cambiano, nell’ultimo anno hanno continuato a render la radio una piacevole compagna quotidiana degli ascoltatori. Perché a volte basta solo spingere un pulsante, o accenderla tramite un’App ovunque siamo, per sognare, evadere dai problemi o divertirsi.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA