Valentino Rossi supera pure Vettel. Su Sky il Motomondiale fa più ascolti della Ferrari. La7, meglio della Bignardi perfino la replica di Crozza

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È stata una domenica davvero speciale per gli appassionati di motori e per Sky, che uno spot più bello di quello della vittoria della Ferrari e di Valentino Rossi non poteva averlo. Complessivamente i canali satellitari che hanno trasmesso le due gare hanno raccolto 2.494.986 spettatori unici. Su Rai1 il Gran Premio di Malesia di Formula 1 in differita ha portato a casa 5.044.000 telespettatori (30%). La diretta esclusiva dalle 9 del mattino su Sky Sport F1 Hd, Sky Sport 1 Hd e sui canali del mosaico interattivo in Hd, ha avuto un ascolto medio complessivo di 762.072 spettatori con il 9,83% di share (+21% rispetto al Gp di Malesia 2014, visto da 629.608 spettatori medi). In pratica hanno visto la diretta dalle 9 del mattino più del doppio di quelli che videro la prova inaugurale in Australia. È vero che la diretta era programmata per le 6, tuttavia la media degli spettatori (compresi quelli che l’hanno visto in differita) fu di 736.774 (363.380 con il 14,61% di share quelli che hanno seguito la diretta). Bravo Vettel, che però si deve arrendere a Valentino Rossi, in verità favorito pure dall’orario della diretta (le 20). La prima gara del Motomondiale 2015, in onda su Sky Sport MotoGp Hd e sui canali del mosaico interattivo in Hd, è stata vista da 1.060.908 spettatori medi (+18% rispetto al Gp d’esordio del 2014, seguito da 899.274 spettatori medi), share del 4,48%. A completare il successo della scuderia Sky l’ottimo risultato della differita trasmessa da Cielo (2.027.000 spettatori con il 10,2%), ben 7 punti di share e un milione e 120 mila spettatori in più rispetto a Italia’s Got Talent (894.000 e il 3,28%) che Cielo trasmette in chiaro.

HAIR supera Romanzo criminale
Su Real Time/+1 la prima puntata di Hair, con Costantino della Gherardesca, è stato visto da 554.000 spettatori con il 2% di share. Bene anche l’altro programma della rete di Discovery Italia, Il Nostro Piccolo Grande Amore, che ha inchiodato davanti alla tv 640.000 spettatori (3%), nel primo episodio, e 629.000 spettatori (4,4%), nel secondo. Ha fatto meglio come spettatori di Gazebo su Raitre (556.000) e di Romanzo Criminale su Retequattro (531.000).

CROZZA sempre super
Su La7 la replica di Crozza nel Paese delle Meraviglie ha portato a casa il 3,01% e 795.000 telespettatori, che sommati agli ascolti di venerdì sera (2.139.000 con il 7,86%) fanno circa 3 milioni e quasi l’11% di share.

MEZZOGIORNO DI SHARE
Su Rai2 Mezzogiorno in Famiglia domenica ha conquistato 1.675.000 telespettatori con il 14,34% di share.

IN POCHI PER GREGGIO
Non si può certo dire che il pubblico tv abbia gradito il MonteCarlo Film Festival de la Comèdie, tanto caro a Ezio Greggio, che su Retequattro ha interessato solo 147.000 spettatori con il 2.04% di share.

PREMIO ALLA CARRIERA
Per i 50 anni di carriera è stata consegnata ieri a Roma una targa speciale a Luigi Casieri, redattore capo de Il Tempo diretto da Gianni Letta. Evviva.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA