Vialli, i funerali si terranno lunedì a Londra: commoventi le parole di Mancini e della moglie Cathryn

Vialli è scomparso da qualche giorno ma il suo ricordo è ancora molto vivo. Lunedì 9 gennaio si terranno i funerali a Londra.

Vialli rimarrà nella memoria storica di tutti gli appassionati di sport e calcio. Tanti i messaggi condivisi in suo onore e ricordo. Emergono su tutte le parole di Roberto Mancini e della moglie dell’ex centravanti della Sampdoria.

Vialli, i funerali si terranno lunedì a Londra: commoventi le parole di Mancini e della moglie Cathryn

Vialli, i funerali si terranno lunedì a Londra

Il mondo del calcio piange ancora uno dei suoi migliori interpreti. Nel weekend, su ogni campo ci sarà un minuto di silenzio in ricordo di Gianluca Vialli, scomparso negli ultimi giorni. I funerali si terranno lunedì 9 gennaio in forma privata a Londra, come scelto dalla sua famiglia. Tuttavia, la sua Cremona parteciperà in qualche modo. Infatti, il sindaco, Gianluca Galimberti, con un’ordinanza firmata in queste ore ha dichiarato il lutto cittadino. “In segno di cordoglio per la sua prematura scomparsa, unendosi con affetto al dolore dei familiari e anche a quello degli amici e della comunità cittadina tutta”, il sindaco ha disposto che “per tutta la giornata del 9 gennaio 2023 le bandiere civiche sugli edifici pubblici vengano esposte a mezz’asta in segno di lutto” e che alle 12 venga osservato un minuto di silenzio negli uffici pubblici e delle istituzioni pubbliche. Il primo cittadino ha inoltre invitato la cittadinanza, le organizzazioni sociali, culturali, commerciali, produttive e i titolari di pubblici esercizi e attività private di ogni genere, “a promuovere momenti di silenzio, di raccoglimento e di ricordo nelle forme opportune”.

Commoventi le parole di Mancini e della moglie Cathryn

Tante sono state le parole di molti personaggi del mondo del calcio che conoscevano Vialli. Su tutti emerge il ricordo ed il messaggio di Roberto Mancini che ha condiviso tutte le sue emozioni per il caro fratello del gol attraverso un’intervista pubblicata dalla FICG. “E’ una grande perdita, per me, per la sua famiglia prima di tutto e per tutto il calcio italiano. Perdo un fratello, speravo in un miracolo“.

“Ci siamo visti, abbiamo parlato, scherzato, lui era sempre di buon umore e questo un po’ mi risolleva – racconta il ct azzurro -. Il nostro rapporto è stato di grande rispetto, amore, amicizia. Luca era gioia e va ricordato così”. “Speravo che accadesse qualcosa, speravo in un miracolo sinceramente – prosegue il ct – Ci siamo visti, abbiamo parlato, scherzato, lui era sempre di buon umore come al solito e questo un po’ mi risolleva. Mi ha fatto piacere vedere così in quel momento”. Mancini racconta anche il rapporto che aveva con Vialli: “Abbiamo vissuto quasi tutta la nostra vita insieme, c’era un legame stretto, quello tra due fratelli. Due persone che a un certo punto si sono separate calcisticamente però quando si è amici, lo si è per sempre. Luca per me era questo. Il nostro rapporto è stato di grande rispetto, affetto, amore, amicizia”.

Fanno emozionare anche la parole della moglie dell’ex centravanti della Sampdoria Cathryn White Cooper Vialli, che ha lasciato un sentito biglietto di ringraziamento, riportato dal Corriere della sera: “Luca non solo era uno sportivo di grande talento, rispettato da tutti, ma era soprattutto il marito e il padre più affettuoso. Siamo devastati. Grazie per tutto il vostro sincero amore e supporto“.

Poi, intercettata a Londra ha detto ai cronisti: “Non è il momento giusto per parlare, sono giorni molto tristi. L’affetto che ci sta arrivando dall’Italia è incredibile, mio figlio che è lì me l’ha raccontato. Luca era una grande persona: non era più solo un campione, ma un simbolo“.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 11:01
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram