Zelensky affitta la villa a Forte dei Marmi a una coppia russa. Ma l’agenzia immobiliare smentisce l’indiscrezione

Zelensky affitta la villa a Forte dei Marmi a una coppia russa: la notizia è stata diffusa da “Il Tirreno”.

Zelensky affitta la villa a Forte dei Marmi a una coppia russa: la notizia è stata lanciata da Il Tirreno che ha pubblicato l’indiscrezione sulla prima pagina del quotidiano.

Zelensky affitta la villa a Forte dei Marmi a una coppia russa. Ma l’agenzia immobiliare smentisce l’indiscrezione

Zelensky affitta la villa a Forte dei Marmi a una coppia russa

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha fittato la sua villa di Forte dei Marmi, in Toscana, a 50 mila euro al mese a una coppia di cittadini russi. A pubblicare la notizia in prima pagina è stato il quotidiano Il Tirreno. L’indiscrezione circolava in Versilia già da alcuni giorni ed è stata ripresa dal giornale che segnala la presenza di alcune foto diffuse sui social media che immortalano una turista russa nel parco della villa situata a Vittoria Apuana.

In seguito allo scoppio del conflitto russo ucraino, Zelensky aveva inviato un appello all’Italia affinché il Paese non ospitasse turisti russi entro i suoi confini nazionali e bloccasse anche i loro yatch e i loro beni all’estero.

A proposito della villa a Forte dei Marmi, Il Tirreno ha anche rivelato che per l’abitazione era stata aperta una trattativa con alcuni turisti coreani che volevano fittarla per il mese di agosto per una cifra compresa tra i 50 e i 70 mila euro. La contrattazione, tuttavia, si è poi conclusa con un nulla di fatto. La scelta è poi ricaduta sugli affittuari russi, una coppia che attualmente vivrebbe e lavora a Londra. La donna intercettata dai giornalisti del quotidiano locale all’esterno della villa, tuttavia, non ha voluto commentare.

Ma l’agenzia immobiliare smentisce l’indiscrezione

Alla diffusione della notizia è seguito il commento dell’agente immobiliare della Real Estate Forte dei Marmi Villas, Claudio Salvini. L’agente immobiliare ha smentito le voci, asserendo: “Non c’erano russi né ucraini nella villa del presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky. Quello che è stato scritto è una congettura. La villa è stata affittata a una coppia per l’estate, non vi dirò se risiedono o meno a Londra, ma vi assicuro non può trattarsi di russi perché abbiamo il divieto assoluto di affittare a russi e a ucraini”.

Salvini, poi, ha aggiunto: “La villa di Vittoria Apuana è intestata a una società italiana che fa capo a un’altra a Cipro, ed è della moglie di Zelensky, che ci ha dato mandato di affittare la villa con quella clausola. Se qualcuno ha sentito parlare il russo in quella casa è perché chi ha affittato potrebbe aver avuto ospiti russofoni”.

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco di Forte dei Marmi, Bruno Murzi, che ha affermato: “Non abbiamo avuto nessuna notizia e francamente fino allo scoppio della guerra, l’unica informazione che avevamo sulla villa, che si trova in zona Villa Apuana, è che era di proprietà di una società, tra l’altro è sempre stata abitata di rado”.

LEGGI ANCHE: Gazprom taglia il gas alla Francia: il presidente Macron convoca il Consiglio di difesa e sicurezza

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram