Giubileo 2025 a Roma: logo, tema, quanto dura l’atteso evento dai fedeli

Giubileo 2025 a Roma: tutto è pronto soprattutto dopo che logo e tema sono stati svelati nella giornata di mercoledì 29 giugno 2022.

Giubileo 2025: tutto è pronto con la presentazione del logo e del tema dell’importante anno che attende tutto il Mondo Cristiano cattolico con ancora Papa Francesco. Nella giornata di mercoledì 29 giugno 2022 sono stati svelati logo e tema.

Giubileo 2025 a Roma: logo, tema, quanto dura l’atteso evento dai fedeli

Giubileo 2025 a Roma: logo e tema

Tutto è pronto per il prossimo Giubileo 2025: il mondo Cristiano cattolico ha conosciuto il logo e il tema del grande evento che li attende prossimamente. Nella presentazione ufficiale in Sala Regia, nella giornata di mercoledì 29 giugno, è stato svelato il logo ufficiale del Giubileo 2025, con presente il vincitore del Concorso internazionale Giacomo Trevisani.

Il logo, ha spiegato l’arcivescovo Rino Fisichella, “rappresenta quattro figure stilizzate per indicare l’umanità proveniente dai quattro angoli della terra. Sono una abbracciata all’altra, per indicare la solidarietà e fratellanza che deve accomunare i popoli”. “Si noterà – ha proseguito – che l’apri-fila è aggrappato alla croce. È il segno non solo della fede che abbraccia, ma della speranza che non può mai essere abbandonata perché ne abbiamo bisogno sempre e soprattutto nei momenti di maggiore necessità”. È ben visibile inoltre, con il colore verde, il motto: “Peregrinantes in Spem (Pellegrini di Speranza)”.

Secondo Fisichella, “è utile osservare le onde che sono sottostanti e che sono mosse per indicare che il pellegrinaggio della vita non sempre si muove in acque tranquille. Spesso le vicende personali e gli eventi del mondo impongono con maggiore intensità il richiamo alla speranza. È per questo che si dovrà sottolineare la parte inferiore della Croce che si prolunga trasformandosi in un’ancora, che si impone sul moto ondoso”.

“Non si trascuri il fatto che l’immagine mostra quanto il cammino del pellegrino non sia un fatto individuale, ma comunitario con l’impronta di un dinamismo crescente che tende sempre più verso la Croce“, ha aggiunto. La Croce “non è affatto statica, ma anch’essa dinamica, si curva verso l’umanità come per andarle incontro e non lasciarla sola, ma offrendo la certezza della presenza e la sicurezza della speranza”.

Quanto dura l’atteso evento dai fedeli

L’ultimo Giubileo è stato quello straordinario del 2015 voluto da Papa Francesco. Quello che si svolgerà nel 2025 sarà quindi il secondo con Papa Francesco. Non solo Roma ma i fedeli di tutto il Mondo Cristiano cattolico sono in attesa di questo evento e anno particolare.

Sul sito del Giubileo 2025 viene spiegato quanto dura e l’importanza dell’evento per i fedeli: “Come molti sanno il Giubileo è un anno speciale di grazia, in cui la Chiesa cattolica offre ai fedeli la possibilità di chiedere l’indulgenza plenaria, cioé la remissione dei peccati per sé stessi o per parenti defunti. Un Giubileo solitamente dura un anno e qualche giorno: inizia poco prima del Natale Cristiano e conclude l’Epifania dell’anno successivo. Il rito più emozionante e conosciuto è sicuramente l’apertura della Porta Santa. Questa Porta viene aperta solo durante l’anno giubilare e le 4 principali sono le basiliche maggiori di Roma: San Pietro, San Giovanni in Laterano, San Paolo fuori le mura e Santa Maria Maggiore. La prima ad essere aperta è la Basilica di San Pietro, le altre porte vengono aperte nei giorni successivi e restano aperte fino al termine del Giubileo quando tornano ad essere murate”.

Leggi anche: Cannabis, la legge è alla Camera: cosa prevede il testo e come sarà il voto dei partiti

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram