Mascherine obbligatorie all’aperto e discoteche chiuse fino al 10 febbraio. Il Governo proroga le misure. In arrivo un altro decreto anti-Covid. Nuove regole anche per la scuola

Il Consiglio dei Ministri ha prorogato di 10 giorno l'obbligo di usare le mascherine all'aperto e la chiusura delle discoteche.

Il Consiglio dei Ministri ha deciso la proroga dell’obbligo di usare le mascherine all’aperto, introdotta il 24 dicembre scorso (leggi l’articolo), fino al 10 febbraio. Fino alla stessa data resterà in vigore anche la misura che prevede la chiusura delle discoteche.

COVID, PREZZO CALMIERATO DI 0,75 CENT PER LE MASCHERINE FFP2 IN FARMACIA

La proroga per altri 10 giorni della chiusura delle sale da ballo e dell’obbligo di mascherine all’aperto in zona bianca dovrebbe essere formalizzata oggi stesso attraverso una ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza, vista l’imminenza della scadenza del precedete provvedimento, e successivamente con un decreto legge ad hoc.

Secondo quanto apprende l’Ansa da diverse fonti di governo, il nuovo decreto legge anti-Covid, oltre alla proroga dell’obbligo di indossare le mascherine all’aperto e della chiusura delle discoteche, dovrebbe contenere provvedimenti riguardanti la scuola, come le quarantene. Tra le questioni ancora aperte c’è anche la durata del Green Pass per chi ha fatto anche la terza dose di vaccino (leggi l’articolo).

“In Campania continuiamo a mantenere la mascherina – ha annunciato il governatore campano Vincenzo De Luca -, anche se a livello nazionale decidono di toglierla all’aperto. Dobbiamo essere più prudenti che nelle altre Regioni perché la densità abitativa in Campania è più alta che in altre parti d’Italia. Se sarà così possiamo guardare con fiducia a settimane e mesi davanti, se rimaniamo prudenti restiamo alla vita normale”.

Nuove regole in arrivo. Dalle mascherine all’aperto alla durata del Green Pass. Ma da domani scattato anche le sanzioni per gli over 50 No Vax

Da domani, invece, scatterà la sanzione di 100 euro per gli over 50 che non si sono ancora vaccinati (leggi l’articolo). L’obbligo vaccinale, per la stessa fascia d’età, dal 15 febbraio varrà anche per recarsi sul posto di lavoro, senza, oltre ad essere considerati assenti ingiustificati e a non percepire lo stipendio, si rischierà una multa da 600 a 1.500 euro.

Novità in arrivo anche per quanto riguarda il Green Pass, che sarà senza scadenza per chi ha ricevuto tre dosi di vaccino, mentre chi ha ricevuto una o due dosi potrà contare su una durata fino a sei mesi dall’ultima somministrazione. Da domani scatta, inoltre, anche l’obbligo del possesso del Green Pass base — che si ottiene con il tampone antigenico (valido 48 ore) oppure molecolare (valido 72 ore) — per entrare nei negozi.

L’ingresso sarà libero solo nei seguenti esercizi commerciali (leggi l’articolo): 1. Commercio al dettaglio in esercizi specializzati e non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati e altri esercizi non specializzati di alimenti vari), escluso in ogni caso il consumo sul posto. 2. Commercio al dettaglio di prodotti surgelati . Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati. 4. Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati. 5. Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari. 6. Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie, parafarmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica) 7. Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati. 8. Commercio al dettaglio di materiale per ottica. 9. Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento.in tutti i negozi e nei supermercati che vendono alimentari, animali domestici e prodotti per la loro cura e per il cibo, carburante per autotrazione, articoli igienico-sanitari, farmacie e altri medicinali, articoli medicali e ortopedici, materiale per ottica, combustibile.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 17:01
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram