Prima tappa del Pompa Tour, Paola Saulino “soddisfa” i romani. Ed è scontro social tra chi le crede e chi no

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

In tanti pensavano che fosse sparita. E invece no: Paola Saulino si è rifatta viva il giorno dopo la prima tappa del Pompa Tour, con un post – pubblicato sia su Facebook che su Instagram – che è tutto un programma:

Insomma, pare proprio che per la data di Roma (prevista proprio per il 7 gennaio), l’attrice napoletana si sia fatta trovare pronta, per soddisfare e mantenere la promessa data di sesso orale a chi avesse votato No al referendum del 4 dicembre.

C’è da dire, però, che non sono pochi i commenti di coloro che mostrano più di qualche dubbio sulla “lealtà” di Paola Saulino. Alcuni si dicono convinti che sia tutta una montatura. Ma c’è anche chi invece conferma la bontà delle parole di Paola Saulino. Su Instagram, infatti, compare un commento più che chiaro: “Ragazzi ma che cazzo insultate?? – scrive @andrewpagoe – è tutto vero!! Se non sapete le cose tacete…e ovviamente nessuno ci tiene a mettere le foto su facebook o internet anche perchè non era concesso”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA