Anna Ferzetti: età, madre, figlie, Instagram e film della moglie di Pierfrancesco Favino

anna ferzetti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chi è Anna Ferzetti, l’attrice che recita in Volevo fare la rockstar? L’artista è nota per essere la compagna di Pierfrancesco Favino.

Anna Ferzetti: età, padre e film dell’attrice

Anna Ferzetti­ è nata il 24 dicembre 1982 a Roma e ha 39 anni. L’attrice è figlia dell’attore Gabriele Ferzetti, deceduto nel corso del 2015. Per quanto riguarda la sua formazione, l’artista ha studiato nella Capitale italiana, frequentando una scuola tedesca. Successivamente, si è trasferita a Londra per poi tornare a Roma e cominciare a seguire le orme del padre nel mondo dello spettacolo.

In relazione alla sua carriera, l’attrice ha recitato sia al cinema che in televisione. Tra i progetti cinematografici ai quali ha collaborato, possono essere citati Due vite per caso, St@lker, Il colore nascosto delle cose oppure Domani è un altro giorno. La performance realizzata per Domani è un altro giorno ha portato Ferzetti a essere candidata come migliore attrice non protagonista sia al Nastro d’argento che ai David di Donatello.

In tv, invece, ha preso parte a svariati film e fiction come Ultimo 4 – L’occhio del falco, Il tredicesimo apostolo: la rivelazione, Curon o Rocco Schiavone.

A partire da marzo 2022, è nel cast di Volevo fare la rockstar insieme a Valentina Bellè, Giuseppe Battiston, Angela Finocchiaro ed Emanuela Grimalda.

Vita privata, figlie e Instagram della moglie di Pierfrancesco Favino

Anna Ferzetti­ è la compagna dell’attore e collega Pierfrancesco Favino dal 2003. La coppia si è conosciuta durante una festa organizzata da un amico comune e, nonostante i 13 anni di differenza, i due attori non si sono più lasciati. Per alcuni anni, hanno vissuto in due appartamenti differenti situati nello stesso condominio, prima di iniziare poi a convivere. Ferzetti e Favino hanno due figlie: Greta e Lea.

In merito alla relazione con il compagno, l’attrice ha raccontato: “Ci vediamo poco, e ogni volta è una gioia ritrovarsi. Se si sta un po’ separati, la coppia si rafforza. Abbiamo vissuto in due case fino ad alcuni mesi dopo la nascita di Greta, la nostra primogenita. Abitavamo in due appartamenti nello stesso palazzo, ci abbiamo messo un po’ a passare poi alla convivenza. Ci siamo conosciuti a una festa di amici, amiamo ballare e lui mi pestò un piede e poi…”.

Sulla decisione di non sposarsi, invece, Pierfrancesco Favino ha rivelato: “La scelta è la coppia, stare insieme, creare una famiglia, sapersi rinnovare e trovare il coraggio della propria verità”.