Altro che accelerazione: il piano Figliuolo inchioda

Onde evitare l’ennesima figuraccia il generale punta al ribasso: non superare le 300mila dosi al giorno in modo da “tenersi al riparo di fronte a nuovi eventuali intoppi”. Ostacoli causati dalle carenze dei contratti europei che il ministro della Salute Roberto Speranza continua comunque a difendere