14 maggio 2021, il bollettino sul coronavirus in Italia oggi: 7.567 contagi e 182 morti

14 maggio 2021 bollettino coronavirus italia oggi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il bollettino del ministero della Salute sull’epidemia di coronavirus in Italia oggi con i casi di Covid-19 riscontrati nelle regioni e i dati della Protezione Civile. 7.567 contagi, 182 morti, 13.782 guariti. Ieri erano 8.085 i contagiati, 201 i morti, 14.295 i guariti. Le terapie intensive sono 33 in meno, scendono di 558 unità i ricoveri. Sono 298.186 i tamponi, il tasso di positività è al 2,5% (-0,3%). Sono 25.948.925 le dosi di vaccino somministrate in totale.

Il bollettino sul coronavirus in Italia oggi in pdf

Coronavirus Italia oggi 14 maggio 2021: i casi e i contagi nelle regioni

Sono quindi 7.567 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 8.085. Sono invece 182 le vittime in un giorno, in calo rispetto alle 201 di ieri. Sono 298.186 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 287.026. Il tasso di positività è del 2,5%, stabile rispetto al 2,8% di ieri. Nel dettaglio della ripartizione regionale dei casi di coronavirus di oggi secondo il bollettino degli enti locali è questa:

  • in Abruzzo ci sono 144 nuovi casi e 2 morti; il totale dei tamponi ammonta a 4361 e il tasso di positività è al 3.30%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 583578;
  • La Basilicata ha 116 nuovi casi e 1 morto; il totale dei tamponi ammonta a 1384 e il tasso di positività è al 8.38%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 244331;
  • in Calabria ci sono 253 nuovi casi e 5 morti; il totale dei tamponi ammonta a 3372 e il tasso di positività è al 7.50%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 731023;
  • La Campania ha 1118 nuovi casi e 24 morti; il totale dei tamponi ammonta a 12172 e il tasso di positività è al 9.19%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2332534;
  • in Emilia-Romagna ci sono 551 nuovi casi e 11 morti; il totale dei tamponi ammonta a 39527 e il tasso di positività è al 1.39%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2051780;
  • in Friuli Venezia Giulia ci sono 36 nuovi casi e 8 morti; il totale dei tamponi ammonta a 4016 e il tasso di positività è al 0.90%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 532739;
  • Il Lazio ha 706  nuovi casi e 10 morti; il totale dei tamponi ammonta a 15982 e il tasso di positività è al 4.42%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2492355;
  • in Liguria ci sono 138 nuovi casi e 6 morti; il totale dei tamponi ammonta a 6289 e il tasso di positività è al 2.19%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 759992;
  • la Lombardia ha 1160 nuovi casi e 23 morti; il totale dei tamponi ammonta a 44005 e il tasso di positività è al 2.64%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 4500747;
  • Nelle Marche ci sono 252 nuovi casi e morti; il totale dei tamponi ammonta a 3795 e il tasso di positività è al 6.64%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 690710;
  • in Molise ci sono 15 nuovi casi e 1 morti; il totale dei tamponi ammonta a 403 e il tasso di positività è al 3.72%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 147055;
  • in Piemonte ci sono 595 nuovi casi e 19 morti; il totale dei tamponi ammonta a 8643 e il tasso di positività è al 6.88%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 1939500;
  • La provincia di Bolzano ha 56 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 747 e il tasso di positività è al 7.50%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 237002;
  • La provincia di Trento ha 51 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 1080 e il tasso di positività è al 4.72%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 231513;
  • in Puglia ci sono 591 nuovi casi e 23 morti; il totale dei tamponi ammonta a 9827 e il tasso di positività è al 6.01%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 1760298;
  • La Sardegna ha 99 nuovi casi e 2 morti; il totale dei tamponi ammonta a 5016 e il tasso di positività è al 1.97%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 637953;
  • in Toscana ci sono 529 nuovi casi e 17 morti; il totale dei tamponi ammonta a 11444 e il tasso di positività è al 4.62%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 1602518;
  • L’Umbria ha 73 nuovi casi e 2 morti; il totale dei tamponi ammonta a 2285 e il tasso di positività è al 3.19%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 388829;
  • in Valle d’Aosta ci sono 43 nuovi casi e zero morti; il totale dei tamponi ammonta a 231 e il tasso di positività è al 18.61%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 56808;
  • Il Veneto ha 453 nuovi casi e 6 morti; il totale dei tamponi ammonta a 13757 e il tasso di positività è al 3.29%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2199902;

In Lombardia sono stati rilevati 1.160 casi, in Campania 1.118 e nel Lazio 706. Gli attualmente contagiati sono 339.606 (-6.402) con 13.050 ricoverati nei reparti ordinari (-558) e 1.860 in terapia intensiva (-33). Restano in isolamento domiciliare 326mila pazienti (-6mila) mentre sono 13.783 le persone dimesse o guarite.

14 maggio 2021: il bollettino sul coronavirus in Calabria, Liguria ed Emilia-Romagna

Sono 253 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 3.372 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati sottoposti a test 756.314 soggetti per un totale di 820.597 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al coronavirus sono 64.215, quelle negative 692.099. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 1.105 (+5 rispetto a ieri), i guariti sono 50.765 (+356 rispetto a ieri), inoltre attualmente i ricoveri sono 411 (-17 rispetto a ieri), di questi 29 in terapia intensiva. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 118, Catanzaro 27, Crotone 41, Vibo Valentia 6, Reggio Calabria 60. Gli attualmente positivi sono 12.345.

Prosegue intanto il calo dei ricoverati per Covid-19 in Emilia-Romagna, nelle ultime 24 ore 66 in meno, tre in meno in terapia intensiva (160) e 63 in meno negli altri reparti ospedalieri (1.136).
I nuovi positivi sono 551, 199 asintomatici, registrati su 39.527 tamponi (nel conto di oggi sono compresi anche 12.915 test fatti nei primi tre giorni della settimana, non segnati finora per un problema tecnico) e l’età media è 37,4 anni.

I morti sono 11, età media 73,3 anni, nove uomini e due donne: tra di loro, un 56enne del Piacentino I guariti sono 455 in più di ieri, mentre i casi attivi sono 26.892 (+85), il 95% in isolamento a casa. Tra le province Bologna segna 110 nuovi casi più 10 dell’Imolese, seguita da Modena (106), Alle 16 per la campagna vaccinale sono state somministrate complessivamente 2.095.517 dosi; 695.098 le persone che hanno completato il ciclo.

È infine in costante calo il numero di ricoveri di pazienti Covid negli ospedali della Liguria. Lo conferma il report odierno diffuso dalla Regione. Nei nosocomi liguri ci sono 352 pazienti, 216 in meno di ieri. Di questi 49 sono in terapia intensiva. Il bollettino registra altri 6 decessi di persone positive al virus, di cui 3 risalenti ad aprile. Sale a 4.273 il numero delle vittime da inizio emergenza. Ci sono anche 138 nuovi positivi, a fronte di 3.612 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 2.677 tamponi antigenici rapidi. Sul fronte vaccini, dei 826.620 consegnati, ne sono stati somministrati 770.263, ovvero il 93%.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino dei contagi in Piemonte, Sicilia e Valle d’Aosta

In Piemonte sono 595 i nuovi casi positivi al Covid, con un tasso del 2,4% rispetto ai 25.018 tamponi processati (16.735 antigenici) e una quota del 38,5% di asintomatici. Stabile il numero dei ricoverati in terapia intensiva, 144 (+1 rispetto a ieri) mentre negli altri reparti c’è stato un calo di 95 pazienti, il totale scende a 1.402. I morti sono 19, di cui 3 registrati oggi, +961 i guariti, le persone in isolamento domiciliare sono 9.963. Gli attualmente positivi sono 11.509. Tutti i dati sono dell’Unità di crisi della Regione.

In Valle d’Aosta nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 43 nuovi casi positivi al Covid-19 su 178 persone sottoposte a tampone. Non ci sono stati decessi (il totale delle vittime dall’inizio della pandemia è 466). E’ quanto emerge dal Bollettino di aggiornamento dell’emergenza Covid-19 diffuso dalla Regione, sulla base dei dati dell’Usl. Il numero di contagiati riprende a crescere: oggi sono 516, 13 in più di ieri. E anche quello dei ricoverati all’ospedale Parini: sono attualmente 31 (4 in più di ieri) di cui sei in terapia intensiva. I guariti sono 30.

Sono infine  573 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia, su 22.269 tamponi processati, con una incidenza del 2,6 %, in diminuzione rispetto a ieri, quando la percentuale si attestava al 3.0%. La Regione è sesta per numero di contagi giornalieri. Le vittime sono state 17 e portano il totale a 5.650. Il numero degli attuali positivi è di 18.009 con un decremento di 1.156 casi. I guariti oggi sono 1.712. Negli ospedali i ricoverati sono 961, 46 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 120, quattro in meno rispetto a ieri. La distribuzione tra le province vede Palermo con 140, Catania 169, Messina 65, Siracusa 52, Trapani 25, Ragusa 36, Caltanissetta 43, Agrigento 32, Enna 11.

14 maggio 2021: i contagi nel Lazio e in Trentino

Sono 34.741 gli attualmente positivi a Covid-19 nel Lazio, di cui 1.599 ricoverati, 231 in terapia intensiva e 32.911 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 292.548, i morti 7.987 su un totale di 335.276 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio. Mentre 1.830 persone sono ricoverate, 231 delle quali sono in terapia intensiva.
Infine, 7.987 persone sono decedute e 292.548 guarite.

Oggi su quasi 16mila tamponi (+1238) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 32mila test, si registrano 706 nuovi casi positivi (+52), 10 decessi (-11), 1100 guariti, 1599 ricoverati (+10), 231 le terapie intensive (-2). Aumentano i casi e i ricoveri, diminuiscono i decessi e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,4%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,1%. I casi a Roma città sono a quota 387.

Anche oggi nessun decesso da Covid-19 invece in Trentino. I nuovi contagi sono 51 (21 rilevati da 1.080 tamponi molecolari, 30 da 1.083 test rapidi antigenici), informa il bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Stabile la situazione negli ospedali dove ci sono 68 pazienti ricoverati, 18 dei quali nelle terapie intensive, e rimane bilanciato il rapporto fra nuovi ingressi e dimissioni (ieri 6 in entrambi i casi).

I nuovi contagi fra ragazzi e bambini sono 16. Le classi in quarantena ieri erano 72. Nelle fasce più anziane troviamo solo un positivo tra 70-79 anni e 3 di 80 e più anni. I nuovi guariti sono 106.
Riguardo ai vaccini, questa mattina le somministrazioni sono arrivate a quota 233.648: la cifra comprende 49.117 richiami 59.374 dosi che hanno interessato gli ultra ottantenni, 47.177 dosi in fascia 70-79 anni e 49.468 dosi in quella fra i 60 ed i 69 anni.

14 maggio 2021: il bollettino sul coronavirus in Friuli-Venezia Giulia e Sardegna

In Friuli Venezia Giulia, su 4.016 tamponi molecolari sono stati rilevati 32 nuovi contagi con una percentuale di positivita’ dello 0,80%. Sono inoltre 2.142 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 4 casi (0,19%). I decessi registrati sono 5, a cui se ne aggiungono 3 pregressi, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 17, cosi’ come calano anche quelli in altri reparti che risultano essere 89. Lo comunica il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 3.765, con la seguente suddivisione territoriale: 804 a Trieste, 1.998 a Udine, 672 a Pordenone e 291 a Gorizia. I totalmente guariti sono 91.141, i clinicamente guariti 5.615, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 5.777. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 106.404 persone con la seguente suddivisione territoriale: 21.023 a Trieste 50.489 a Udine, 20.772 a Pordenone, 12.931 a Gorizia e 1.189 da fuori regione. Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, nel settore delle residenze per anziani non sono stati rilevati casi di positività tra le persone ospitate nelle strutture regionali e nemmeno tra gli operatori sanitari che vi lavorano. Sul fronte del Sistema sanitario regionale non sono state registrate positività.

Sono invece 99 i nuovi casi di Coronavirus in Sardegna, 15 sono membri dell’equipaggio di una nave petroliera, ormeggiata in rada a Sarroch (Ca). Attualmente l’equipaggio si trova in isolamento sulla nave, a eccezione di un marinaio, ricoverato a Cagliari nel reparto Covid dell’ospedale Santissima Trinità. Rispetto a ieri sono poco più di 5mila i test eseguiti, si registrano due nuovi decessi.

I pazienti in ospedale sono 222 (-19), 39 in terapia intensiva. In isolamento ci sono 14.289, mentre sono 304 quelle in più guarite. Dei 56.032 casi positivi complessivamente accertati, 14.638 (+15) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.501 (+13) nel Sud Sardegna, 5.064 (+18) a Oristano, 10.787 (+9) a Nuoro, 17.027 (+29) a Sassari. A questi si aggiungono i 15 casi registrati sull’equipaggio della petroliera.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino in Toscana e Veneto

Sono 529 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Toscana nelle 24 ore su 23.293 test di cui 11.444 tamponi molecolari e 11.849 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,27% (6,7% sulle prime diagnosi). E’ quanto reso noto dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani sui social. Rispetto al giorno precedente si registra una diminuzione dei casi (ieri erano 651) a fronte di un numero dei test sostanzialmente uguale (erano 23.271) quindi il tasso di positività scende (era 2,80%).

Nelle ultime 24 ore in Veneto sono stati invece individuati 453 nuovi positivi al Covid, con un’incidenza dell’1,55% su 29.189 tamponi effettuati. I soggetti attualmente positivi sono 16.735, e i ricoverati sono 1.046, di cui 916 in area non critica e 130 in terapia intensiva. Infine, l’Rt è di 0,88 e l’incidenza di 67,5 casi ogni 100.000 abitanti. “Con 17,5 punti in meno siamo in zona bianca”, commenta quindi il presidente della Regione Luca Zaia, presentando i dati. L’occupazione di terapie intensive e letti di area medica è attorno al 12%, “parametri che ci fanno ben sperare”.

14 maggio 2021: il bollettino sul coronavirus di oggi nelle Marche e in Alto Adige

Sono 252 i positivi al covid rilevati nelle Marche nell’ultima giornata tra le 2.519 nuove diagnosi: 65 in provincia di Pesaro Urbino, 62 in provincia di Ascoli Piceno, 53 in provincia di Macerata, 30 in provincia di Fermo, 29 in provincia di Ancona e 13 fuori regione. Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche “nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.462 tamponi: 2.519 nel percorso nuove diagnosi (di cui 667 nello screening con percorso Antigenico) e 1.943 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 10%)”.

I 252 positivi comprendono quindi soggetti sintomatici (44 casi rilevati), contatti in setting domestico (56), contatti stretti di casi positivi (79), contatti in setting lavorativo (6), contatti in setting assistenziale (1), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (15), screening percorso sanitario (1). Per altri 50 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sui 667 test del Percorso Screening Antigenico “sono stati infine riscontrati 13 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è infine pari al 2%”.

In Alto Adige invece sono 76 i nuovi casi di Covid-19 su 7.173 tamponi processati nella giornata di ieri. Nelle ultime 24 ore nessuna persona è deceduta a seguito del coronavirus per un dato complessivo che resta di 1.168 vittime da inizio pandemia. Le nuove positività sono infatti 56 su 747 tamponi molecolari esaminati e 20 su 6.426 test antigenici eseguiti. Su 214.608 persone sottoposte a tampone molecolare, 47.773 sono risultate positive. Le persone trovate positive ai test antigenici sono poi 25.893. Infine, i pazienti ricoverati in ospedale sono 23, nei normali reparti, e 7 in terapia intensiva ai quali si aggiungono i 18 nelle strutture private convenzionate e i 6 in isolamento presso le strutture appositamente allestite per l’emergenza.

Coronavirus Italia oggi, i casi in Umbria e Basilicata

Sono quasi dimezzati invece i nuovi positivi al Covid registrati oggi in Umbria, 73 contro i 139 registrati ieri. Emerge dal sito della Regione. Segnalati infatti 132 guariti e due morti, con gli attualmente positivi ora 2.481, 61 in meno di giovedì. I tamponi analizzati nell’ultimo giorno sono stati quindi 2.285 e i test antigenici 4.055. Il tasso di positività è poi dell’1,1 per cento sul totale (era il 2% il giorno precedente) e del 3,1 sui soli molecolari (era 4,9). Ancora un leggero calo dei ricoverati in ospedale, ora 144, due in meno, 18 dei quali, tre in meno, nelle terapie intensive.

In Basilicata invece sono 116 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (113 residenti), su un totale di 1.384 tamponi molecolari, e si registra 1 decesso. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino quotidiano. La persona deceduta risiedeva a Bernalda. I lucani guariti o negativizzati sono 132. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi sono 5.142 (-20), di cui 5.017 in isolamento domiciliare. Sono 19.148 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 541 quelle decedute.

14 maggio 2021, il bollettino sul coronavirus in Abruzzo e Puglia

Sono complessivamente 7303 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 144 nuovi casi (di eta’ compresa tra 9 mesi e 87 anni). (il totale risulta inferiore, in quanto è stato sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 26, di cui 8 in provincia dell’Aquila
5 in provincia di Pescara, 5 in provincia di Chieti e 8 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 2452 (si tratta di un 85enne della provincia di Teramo e di una 87enne della provincia dell’Aquila). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 63692 dimessi/guariti (+265 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 6886 (-124 rispetto a ieri).

Oggi in Puglia invece su 9.827 test effettuati, sono stati registrati 591 casi positivi, con una incidenza del 6% (stesso tasso di ieri). Sono stati anche registrati 23 decessi (ieri 31). I ricoverati sono 1.321 (62 in meno di ieri). Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.363.894 test. Sono 39.241 i pugliesi attualmente positivi (1.054 in meno di ieri), sul totale di 245.378 contagi dall’inizio della pandemia (199.894 sono i pazienti guariti, con un incremento di 1.621 in 24 ore).

I nuovi contagi sono 131 in provincia di Bari, 79 in provincia di Brindisi, 109 nella provincia BAT, 49 in provincia di Foggia, 138 in provincia di Lecce, 86 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. I decessi sono 7 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto.

Le regioni in zona gialla da lunedì 17 maggio

Da lunedì prossimo poi tutta l’Italia dovrebbe tornare in zona gialla. Rimane in bilico solo la Valle D’Aosta, che ha numeri da giallo ma potrebbe rimanere in zona arancione ancora una settimana. La decisone finale spetterà comunque all’Istituto superiore di Sanità, dopo un confronto con i rappresentanti della Regione. Intanto il presidente della Valle D’Aosta, Erik Lavevaz, ha inviato una lettera al ministro della Salute, Roberto Speranza, chiedendo l’inserimento della regione in zona gialla.

Alla base della richiesta infatti ci sono “l’indice Rt della Valle d’Aosta, che è sotto la soglia dell’1 da oltre un mese, l’incidenza dei nuovi casi positivi, che è intorno a 150 su 100.000 abitanti e gli indici ospedalieri che sono molto buoni”. Oggi intanto il ministro Speranza, sulla base dei dati del monitoraggio settimanale sull’andamento dell’emergenza Covid, firmerà le ordinanze per i cambiamenti di colore delle regioni, che entreranno in vigore a partire da lunedì prossimo 17 maggio.

L’indice di contagio Rt nazionale oggi nelle regioni

Torna intanto a calare leggermente, dopo tre settimane di aumento, l’indice Rt in Italia. Nell’ultima settimana di monitoraggio infatti si attesta a 0,86, contro lo 0,89 della scorsa settimana. È quanto emerge dalla riunione della cabina di regia ministero-Iss-Regioni per la valutazione dei dati. Anche l’incidenza risulta in calo, tornata sotto quota 100 casi per centomila abitanti per la prima volta dallo scorso ottobre.

Rt delle singole regioni, con l’intervallo di confidenza (il dato minimo è quello utilizzato per il cambio di colori se superiore a 1). Abruzzo 0.95 (0.88-1-03), Basilicata 0.97 (0.82-1.15), Calabria 0.94 (0.82-1-03), Campania 0.82 (0.8-0.84), Emilia Romagna 0.93 (0.89-0.96), FVG 0.72 (0.67-0.77), Lazio 0.88 (0.85-0.91), Liguria 0.85 (0.8-0.9), Lombardia 0.86 (0.84-0.88), Marche 0.95 (0.85-1.05), Molise 1.08 (0.68-1.56), Piemonte 0.93 (0.89-0.96), Provincia Bolzano 0.9 (0.7-0.9), Provincia Trento 0.92 (0.82-1.04), Puglia 0.92 (0.88-0.95), Sardegna 0.7 (0.65-0.75), Sicilia 0.83 (0.8-0.86), Toscana 0.89 (0.86-0.92), Umbria 1.03 (0.94-1.12), Val d’Aosta 0.98 (0.87-1.1), Veneto 0.88 (0.85-0.92).

I dati sul coronavirus di ieri, 13 maggio 2021: il bollettino in Pdf

Ieri invece erano 8.085 i casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 7.852 del giorno prima: si confermava il calo piuttosto robusto su base settimanale, considerando che giovedì scorso i contagi erano stati 11.800. I tamponi erano quindi 287.026 19mila in meno di ieri, tanto che il tasso di positività cresceva leggermente dal 2,6% al 2,8%. I decessi erano poi 201 (ieri 262), per un totale di 123.745 vittime dall’inizio dell’epidemia.

Il bollettino sul coronavirus di ieri 13 maggio 2021 in pdf 

Ancora in netta discesa i ricoveri: le terapie intensive erano 99 in meno (ieri -64) con 81 ingressi del giorno (il dato più basso da due mesi) ed erano 1.893 in tutto, mentre i ricoveri ordinari calavano di 672 unità (ieri -657), ed erano 13.608. Infine, la regione con più casi era la Lombardia (+1.396), seguita da Campania (+1.110), Piemonte (+706), Lazio (+654), Toscana (+651) e Emilia Romagna (+618).

Leggi anche: