3 maggio 2021, il bollettino sul coronavirus in Italia oggi: 5.948 contagiati, 256 morti e 13.038 guariti

3 maggio 2021 bollettino coronavirus oggi italia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il bollettino del ministero della Salute sul coronavirus in Italia oggi, gli ultimi aggiornamenti sui casi di Covid-19 nelle regioni e i dati della Protezione Civile: 5.948 contagiati, 256 morti e 13.038 guariti. Le terapie intensive diminuiscono di 34 unità, i ricoveri ordinari aumentano di 50. I tamponi totali sono 121.829 e il tasso di positività è 4,9% (-0,9%). Sono 20.885.469 le dosi di vaccino somministrate in totale. Ieri 9.148 nuovi casi  e 144 morti oltre a 8.637 guariti per un totale di 3.492.679 dall’inizio dell’epidemia.

Il bollettino sul coronavirus di oggi 3 maggio 2021 in pdf

Coronavirus Italia oggi, il bollettino del 3 maggio 2021

Sono quindi ancora in calo i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, 5.948, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 9.148. Sono invece le 256 vittime in un giorno (ieri 144). Nel dettaglio la ripartizione regionale dei casi di coronavirus di oggi secondo il bollettino degli enti locali è questa:

  • in Lombardia ci sono 637 nuovi contagi e 28 morti; i tamponi totali sono 15287 e il tasso di positività è al 4.17%; i vaccini totali sono 3583091;
  • il Lazio ha 661 nuovi casi di positivi al coronavirus e 22 morti; i tamponi totali sono e il tasso di positività è al %; i vaccini totali sono 1986777;
  • in Piemonte ci sono 343 nuovi casi e 19 morti; i tamponi totali sono 4258 e il tasso di positività è al 8.06% ; i vaccini totali sono 1601704;
  • in Emilia-Romagna ci sono 641 nuovi contagi e 10 morti; i tamponi totali sono 6487 e il tasso di positività è al 9.88%; il totale dei vaccini è 1696703;
  • La Campania ha 959 nuovi casi di coronavirus e 30 morti; i tamponi totali sono 8658 e il tasso di positività è all’ 11.08%. I vaccini totali sono 1804578;
  • in Calabria ci sono 228 nuovi casi e 16 morti; i tamponi sono 2249; il tasso di positività è al 10.14%; i vaccini totali sono 570019;
  • nelle Marche ci sono 59 nuovi positivi; i tamponi sono 727; il tasso di positività è all’ 8.12% e i vaccini totali sono 571617;
  • L’Abruzzo ha 37 nuovi casi di coronavirus e 3 morti; i tamponi totali sono 1384 e il tasso di positività è al 2.67%; i vaccini totali sono 463506;
  • in Puglia ci sono 335 nuovi positivi e 52 morti; i tamponi totali sono 5528 e il tasso di positività è al 6.06%; i vaccini totali sono 1335420;
  • in Veneto ci sono 364 nuovi positivi e 4 morti; i tamponi totali sono 7039 e il tasso di positività è al 5.17%; i vaccini totali sono 1747173;
  • la Toscana ha 570 nuovi positivi; i tamponi 7489 sono e il tasso di positività è al 7.61%; i vaccini totali sono 1304306;
  • La Basilicata conta 26 nuovi positivi e 4 morti; i tamponi totali sono 348, il tasso di positività è al 7.47% e i vaccini totali sono 194307;
  • in Valle d’Aosta ci sono 28 nuovi casi e nessun morto; i tamponi sono 152, il tasso di positività è al 18.42%; i vaccini totali sono 46873;
  • in Friuli-Venezia Giulia ci sono 51 nuove positività e 3 morti; i tamponi sono 1784 e il tasso di positività è al 2.86%; i vaccini totali sono 432511;
  • L’Umbria ha 35 nuovi positivi e 4 morti; i tamponi totali sono 590 e il tasso di positività è al 5.93%; i vaccini totali sono 315320;
  • in Sardegna ci sono 61 nuovi positivi e 4 morti; i tamponi sono 1.436 e il tasso di positività è al 4.25%; i vaccini totali sono 524972;
  • la Liguria ha 135 nuovi contagi e 1 morto; i tamponi sono 2236 e il tasso di positività è al 6.04%; i vaccini totali sono 627885; 
  • in Sicilia ci sono 734 nuovi positivi e 20 morti; i tamponi sono 14474 e il tasso di positività è al 5.07%; i vaccini totali sono 1491784;
  • il Molise ha 23 contagi in più e nessun morto; i tamponi sono 357 e il tasso di positività è al 6.44%; i vaccini totali sono 119102;
  • La provincia di Bolzano ha 12 nuovi contagi e nessun morto; i tamponi sono 230, il tasso di positività è al 5.22% e i vaccini totali sono 194440;
  • La provincia di Trento ha 17 nuovi contagi e 1 morto; i tamponi totali sono 195, il tasso di positività è al 8.72% e i vaccini totali sono 185304;

La regione con più contagi giornalieri è’ la Campania (+959), seguita da Sicilia (+734), Lazio (+661), Emilia Romagna (+641), Lombardia (+637) e Toscana (+570). Il totale dei casi sale a 4.050.708. Sono 121.829 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 156.872. Il tasso di positività è del 4,9%% (ieri era al 5,8%). Tornano a calare le terapie intensive, 34 in meno (ieri +2) con 121 ingressi del giorno, e sono 2.490 in tutto, mentre i ricoveri ordinari crescono di 50 unità (ieri -36), 18.395 in totale, altro probabile effetto del primo maggio, e il conseguente calo di dimissioni registrato.

3 maggio 2021: il bollettino sul coronavirus in Lombardia, Sardegna, Liguria e Calabria

In Lombardia scendono a 637 i nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, con 28 vittime. I guariti e i dimessi, secondo i dati aggregati della Protezione civile, sono stati 4.618 da ieri, gli attualmente positivi scendono a 48.277.

Sono 61 nuovi casi di Covid nell’ultimo rilevamento in Sardegna a fronte, però, di un minor numero di tamponi. Si registrano altri 4 morti mentre diminuisce seppure di poco la pressione sugli ospedali. Salgono a 54.876 i contagi complessivamente accertati dall’inizio dell’emergenza mentre il totale dei decessi è di 1.393. In totale sono stati eseguiti 1.195.227 tamponi, per un incremento complessivo di 1.436 test rispetto al dato precedente. Sono 358 (-4) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi e 51 (+2) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.356 e i guariti sono complessivamente 36.714 (+180) mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 4.

Sono invece 228 i positivi al coronavirus oggi in Calabria, a fronte di 2.249 tamponi esaminati. Rispetto a ieri il numero delle persone risultate positive è salito a 60.925, al momento in cura presso le strutture ospedaliere e in isolamento controllato vi sono 14.385 persone. Sono 479 i pazienti ricoverati in ospedale di questi 39 in terapia intensiva: 11 a Catanzaro, 8 a Reggio Calabria, 20 a Cosenza. Ne dà notizia la presidenza della Regione nel bollettino quotidiano sull’emergenza coronavirus comunicato dalla Protezione civile. Dall’inizio dell’emergenza le persone controllate sono state 723.671, i negativi sono stati 662.741. I decessi sono 1.035, le persone guarite sono salite a 45.505.

Torna infine a calare il numero dei positivi al coronavirus in Liguria: sono 5490, 113 in meno rispetto a ieri. I nuovi casi sono 135, i guariti 242. Gli ospedalizzati sono 540, 4 in più rispetto alle 24 ore precedenti. Tra i ricoverati 60 sono in terapia intensiva (erano 61). I morti sono sei, avevano un’età tra i 68 e gli 89 anni. Il totale dei decessi è 4200. I nuovi casi sono emersi da 3512 tamponi (2236 molecolari e 1276 antigenici rapidi). Il tasso di positività è del 3,84%, ieri era del 4,34%. dei nuovi positivi 74 sono nell’area di Genova, 35 nel Savonese, 10 nel Tigullio, 9 nell’Imperiese e 7 nello Spezzino. In isolamento domiciliare ci sono 4827 persone, 234 in meno rispetto a ieri, e in sorveglianza attiva ce ne sono 5758 erano 5898.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino del 3 maggio in Campania, Friuli-Venezia Giulia e Umbria

Sono 959 i positivi del giorno in Campania, di cui 347 sintomatici, rilevati a fronte di 8.658  tamponi molecolari processati nelle ultime 24 ore. Lo comunica l’unità di crisi regionale. La percentuale di nuovi casi sui tamponi è pari all’11%.  Sono 30 le persone decedute (24 nelle ultime 48 ore) e 1.751 i guariti. Dall’inizio dell’emergenza Covid in Campania sono decedute 6.446 persone e 299.192 sono guarite. I posti letto di terapia intensiva occupati sono 139, quattro meno di ieri, su 656 disponibili, mentre 1.483 pazienti, 16 più di ieri, sono ricoverati in degenza su 1.360 posti letto complessivamente disponibili sul territorio regionale.

Oggi invece in Friuli Venezia Giulia su 1.784 tamponi molecolari sono stati rilevati 46 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,58%. Sono inoltre 454 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 5 casi (1,10%). I decessi registrati sono 3, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 32 mentre quelli in altri reparti calano a 211. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.717, con la seguente suddivisione territoriale: 792 a Trieste, 1.975 a Udine, 663 a Pordenone e 287 a Gorizia. I totalmente guariti sono 88.996, i clinicamente guariti 5.454, mentre le persone in isolamento sono a 7.044.

Sono infine 35 i nuovi positivi al Covid registrati in Umbria nell’ultimo giorno. Lo riporta il sito della Regione. Registrati altri quattro morti e 95 guariti. Gli attualmente positivi sono ora 2.787, 64 meno di ieri. Sono stati analizzati 590 tamponi e 951 test antigenici. Il tasso di positività è del 2,27 per cento sul totale (2,3 lunedì della scorsa settimana) e del 5,9 sui soli molecolari (6 per cento sette giorni fa). Rimangono stabili a 201 i ricoverati in ospedale, 28 dei quali (due in meno) nelle terapie intensive.

3 maggio 2021: il bollettino sul coronavirus in Emilia-Romagna, Valle d’Aosta e Piemonte

Nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta sono stati rilevati 28 nuovi casi positivi al Covid-19 (a fronte di 69 persone sottoposte a tampone). Non ci sono stati decessi (il numero complessivo delle vittime dall’inizio della pandemia è 459). E’ quanto emerge dal Bollettino di aggiornamento dell’emergenza Covid-19 diffuso dalla Regione, sulla base dei dati dell’Usl. I contagiati attuali sono 715, 17 in più di ieri. I pazienti ricoverati all’ospedale Parini sono 48, di cui otto in terapia intensiva. I guariti sono 11.

Invece oggi in Emilia-Romagna si contano 641 casi in più rispetto a ieri, su un totale di 11.062 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (di cui 6.487 molecolari e 4.575 rapidi). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è dunque del 5,8%. Dei nuovi contagiati, 282 sono asintomatici: 215 sono stati individuati col contact tracing, sei attraverso i test per le categorie a rischio, otto con gli screening sierologici e uno tramite i test pre-ricovero, mentre per 52 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Tra i nuovi positivi, inoltre. 185 erano già in isolamento al momento del tampone e 364 sono legati a focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi e’ 34,1 anni. Oggi si registrano anche 10 nuovi decessi: uno a Parma, uno nella provincia di Reggio Emilia, tre nella provincia di Modena, uno in provincia di Bologna, uno nella provincia di Ferrara (a cui si aggiunge il decesso di una donna di 92 anni residente a Rovigo), uno in provincia di Ravenna e uno in provincia di Forli’-Cesena.

Scende infine sotto quota 200 il totale dei ricoverati Covid in terapia intensiva negli ospedali del Piemonte. Il bollettino dell’Unità di crisi della Regione riporta oggi un calo di 9 pazienti, che porta il totale a 194. Risale leggermente, invece, il dato dei ricoverati negli altri reparti: +8, totale a 2.042. I decessi sono 19 (di cui 5 registrati oggi), i nuovi casi positivi 343, con un rapporto del 3% rispetto agli 11.438 tamponi diagnostici processati (7.180 antigenici); la quota di asintomatici è del 49,6%. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.935, i guariti +626, gli attualmente positivi 15.171. Dall’inizio della pandemia, in Piemonte si sono avuti 351.348 casi positivi, 324.875 guariti e 11.302 vittime.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino del 3 maggio 2021 in Puglia, Lazio e Abruzzo

Nelle ultime 24 ore in Puglia ci sono stati 52 morti e sono stati registrati 5.528 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e rilevati 335 casi positivi, il 6% dei test in calo rispetto ai giorni scorsi anche se il dato è come sempre influenzato dalla ridotta operatività del week end. Dei nuovi casi 54 sono in provincia di Bari, 39 in provincia di Brindisi, 47 nella provincia BAT, 81 in provincia di Foggia, 100 in provincia di Lecce, 11 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione.

Delle 52 vittime, 19 vivevano in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Lecce, 16 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.247.607 test e 184.129 sono i pazienti guariti; 47.023 sono i casi attualmente positivi, mentre il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 237.116 .

Sono complessivamente 71640 invece i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 37 nuovi casi (di eta’ compresa tra 2 e 79 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 8, di cui 2 in provincia dell’Aquila, 5 in provincia di Pescara e 1 in provincia di Chieti. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi e sale a 2415 (di età compresa tra 49 e 88 anni, di cui 1 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Teramo e 1 in provincia di Chieti).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.8 per cento. 360 pazienti (+5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 34 (+3 rispetto a ieri con 4 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 8218 (-129 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Sono infine 42.757 i casi positivi al Covid-19 nel Lazio. Di questi, 40.299 sono in isolamento domiciliare, 2.183 sono ricoverati non in terapia intensiva, 275 sono ricoverati in terapia intensiva (+6 rispetto a ieri), 7.721 sono deceduti e 275.992 sono guariti. Su oltre 10 mila tamponi (più 664 rispetto a ieri) e oltre 6 mila antigenici per un totale di oltre 17 mila test, nel Lazio si registrano oggi 661 nuovi casi positivi al Covid-19 (meno 325 rispetto a ieri), con 429 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 22 decessi (più 9 rispetto a ieri) e più 1.095 guariti.

3 maggio 2021: il bollettino sul coronavirus in Basilicata e Toscana

In base alla ripartizione dei casi su base territoriale, sale quindi a 520 il totale dei decessi in Basilicata provocati dal coronavirus, dall’inizio della pandemia. Lo fa sapere il bollettino della task force regionale che segnala 26 nuovi contagi a fronte di 348 tamponi molecolari processati nelle ultime 24 ore. Nella stessa giornata di ieri altri 4 sono i decessi, mentre risultano guarite 75 persone. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.007. Sono 17.158 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria. In lieve aumento il numero delle persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane salito a 170 i cui 7 in terapia intensiva.

In Toscana invece sono 229.037 i casi di positività al Coronavirus, 570 in più rispetto a ieri. I nuovi casi – età media 40 anni – sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. Eseguiti infatti 7.489 tamponi molecolari e 2.061 tamponi antigenici rapidi, di questi il 6% è risultato positivo. Sono invece 3.642 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 15,7% è risultato positivo. Si registrano altri 29 nuovi decessi – 21 uomini e 8 donne con un’età media di 75,3 anni – che portano il totale a 6.248. Nuova crescita dei ricoveri: sono 1.555, 9 in più rispetto a ieri, di cui 249 in terapia intensiva, 1 in meno.

I guariti invece crescono dello 0,4% e raggiungono quota 202.799 (88,5% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 19.990, -1,5% rispetto a ieri. Complessivamente, 18.435 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (309 in meno rispetto a ieri, meno 1,6%). Sono 32.897 (429 in più rispetto a ieri, più 1,3%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Coronavirus Italia oggi, i dati del 3 maggio 2021 in Veneto, nelle Marche e in Alto Adige

Sono poi 364 i positivi trovati in Veneto nelle ultime 24 ore, un’incidenza del 3,82% dei 9 mila tamponi effettuati. Raggiunti infatti ormai i 9,5 milioni di tamponi, tra molecolari e rapidi, effettuati dall’inizio dell’emergenza ad oggi. Invariato invece il numero dei ricoveri negli ospedali. Quattro infine i morti conteggiati nelle ultime 24 ore. Sono intanto 37.037 le dosi di vaccino somministrate ieri in Veneto, per un totale di 1.750.522, pari all’86,4% delle forniture regionali. La settimana appena conclusa è stata quella con il maggior numero di somministrazioni in assoluto, 254.501.

Invece nell’ultima giornata sono 59 i positivi al coronavirus tra le 318 nuove diagnosi nelle Marche con rapporto positivi/testati del 18,6%. Nel Percorso Screening Antigenico infatti sono arrivati 52 test e due casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare) con una percentuale del 4%. Lo fa sapere il bollettino del Servizio Sanità della Regione; nelle ultime 24 ore infatti sono stati testati “779 tamponi: 318 nel percorso nuove diagnosi (di cui 52 nello screening con percorso Antigenico) e 461 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 18,6%)”. A livello provinciale invece il maggior numero di casi tra le nuove diagnosi è stato riscontrato a Pesaro Urbino (30); seguono Ancona (16), Macerata (7), Fermo (2), Ascoli Piceno (2) e due casi da fuori regione). Le persone sintomatiche infine sono 18.

Dodici, infine, i nuovi casi positivi al Covid 19 a fronte di un numero contenuto di tamponi effettuati, e nessun decesso provocato dall’infezione che vengono segnalati in Alto Adige nelle ultime 24 ore, dall’Azienda sanitaria provinciale. I nuovi contagi accertati sono invece 3 sulla base di 230 tamponi pcr (di cui 73 nuovi test) e 9 sulla base di 1.091 test antigenici. I test nasali eseguiti nelle scuole fino al 2 maggio sono 268.482: 310 sono risultati positivi, di cui 164 confermati con pcr positivo, 115 pcr negativi e 31 in attesa del risultato o da verificare.

I test nasali eseguiti fino al 2 maggio, senza considerare scuole, sono 70.046, di cui 154 positivi. I pazienti Covid-19 ricoverati sono in totale 90, tre in più rispetto al giorno precedente: 6 (uno in più) sono assistiti nelle terapie intensive, 65 nei normali reparti ospedalieri e 19 (2 in più) nelle strutture private convenzionate.

C’è infine un decesso per Covid in Trentino. Negli ospedali ieri ci sono stati 3 nuovi ingressi e nessuna dimissione: attualmente i pazienti ricoverati sono 85, di cui 18 in rianimazione. Con i 17 di oggi, intanto, il numero totale dei guariti diventa 41.715. Ieri sono stati analizzati 195 tamponi molecolari dai quali sono emersi 5 nuovi casi positivi e sono state confermate 4 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi sono stati 257 ed i contagi individuati sono stati 12.

Il bollettino sul coronavirus di ieri, 3 maggio 2021

Ieri invece erano 9.148 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Italia, in calo rispetto a quelli del giorno prima quando erano stati 12.965, per un totale di 4.044.762 dall’inizio dell’epidemia. Erano 144 i decessi, in calo rispetto ai 226 del giorno prima. Quanto ai tamponi effettuati, ieri sono stati 156.872 rispetto ai 378.202 del giorno prima, con un rapporto tamponi-positivi che saliva al 5,8 per cento rispetto al 3,4 per cento del giorno prima. Il numero degli attualmente positivi ieri era di 430.906, in calo di 364 unità.

Il bollettino sul coronavirus in Italia del 3 maggio 2021, in pdf

Erano 330.075 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Il giorno prima i test erano stati 336.336. Il tasso di positività era del 4,3% (+0,3% rispetto al giorno prima, quando era stato del 4%).

Leggi anche:

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA