Coronavirus Italia oggi, il bollettino del 26 maggio: 3.937 contagiati, 121 morti e 11.930 guariti

bollettino coronavirus oggi mercoledì 26 maggio 2021
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ecco il bollettino del ministero della Salute sul coronavirus in Italia oggi mercoledì 26 maggio 2021 con i casi di Covid-19 nelle regioni e i dati della Protezione Civile: 3.937 contagiati, 121 morti e 11.930 guariti. Le terapie intensive diminuiscono di 45 unità, sono -439 i ricoveri. Il tasso di positività è all’1,5% (in crescita dello 0,2%). Ieri 3.224 contagi e 166 morti. I guariti erano 11.348. Sono 31.854.231 dosi di vaccino somministrate in totale. Articolo in aggiornamento, clicca qui per aggiornare

Il bollettino sul coronavirus di oggi mercoledì 26 maggio 2021 in pdf

Coronavirus Italia oggi, il bollettino di mercoledì 26 maggio 2021

Sono quindi 3.937 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.224. Sono invece 121 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 166. Sono 260.962 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 252.646. Il tasso di positività è dell’1,5%, in lieve aumento rispetto all’1,2% di ieri. Nel dettaglio la ripartizione regionale dei casi di coronavirus di oggi secondo il bollettino degli enti locali è questa:

  • in Abruzzo ci sono 66 nuovi casi e 2 morti; il totale dei tamponi ammonta a 3471 e il tasso di positività è all’1.90%; le dosi di vaccino in totale sono 721654;
  • La Basilicata ha 66 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 1164 e il tasso di positività è al 5.67%; le dosi di vaccino in totale sono 305988;
  • in Calabria ci sono 205 nuovi casi e 4 morti; il totale dei tamponi ammonta a 3548 e il tasso di positività è al 5.78%; le dosi di vaccino in totale sono 946770;
  • La Campania ha 483 nuovi casi e 8 morti; il totale dei tamponi ammonta a 9551 e il tasso di positività è al 5.06%; le dosi di vaccino in totale sono 2987515;
  • in Emilia-Romagna ci sono 224 nuovi casi e 4 morti; il totale dei tamponi ammonta a 13682 e il tasso di positività è all’1.64%; le dosi di vaccino in totale sono 2425789;
  • in Friuli Venezia Giulia ci sono 30 nuovi casi e 2 morti; il totale dei tamponi ammonta a 5098 e il tasso di positività è allo 0.59%; le dosi di vaccino in totale sono 669598;
  • Il Lazio ha 318 nuovi casi e 18 morti; il totale dei tamponi ammonta a 12645 e il tasso di positività è al 2.51%; le dosi di vaccino in totale sono 3078545;
  • in Liguria ci sono 74 nuovi casi e 2 morti; il totale dei tamponi ammonta a 6125 e il tasso di positività è all’1.21%; le dosi di vaccino in totale sono 882902;
  • la Lombardia ha 666 nuovi casi e 15 morti; il totale dei tamponi ammonta a 42222 e il tasso di positività è all’1.58%; le dosi di vaccino in totale sono 5507744;
  • Nelle Marche ci sono 132 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 3524 e il tasso di positività è al 3.75%; le dosi di vaccino in totale sono 832658;
  • in Molise ci sono 9 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 448 e il tasso di positività è al 2.01%; le dosi di vaccino in totale sono 177583;
  • in Piemonte ci sono 350 nuovi casi e 5 morti; il totale dei tamponi ammonta a 10545 e il tasso di positività è al 3.32%; le dosi di vaccino in totale sono 2333899;
  • La provincia di Bolzano ha 38 nuovi casi e zero morti; il totale dei tamponi ammonta a 903 e il tasso di positività è al 4.21%; le dosi di vaccino in totale sono 289006;
  • La provincia di Trento ha 45 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 1150 e il tasso di positività è al 3.91%; le dosi di vaccino in totale sono 276879;
  • in Puglia ci sono 237 nuovi casi e 16 morti; il totale dei tamponi ammonta a 8797 e il tasso di positività è al 2.69%; le dosi di vaccino in totale sono 2157044;
  • La Sardegna ha 34 nuovi casi e 4 morti; il totale dei tamponi ammonta a 2552 e il tasso di positività è all’1.33%; le dosi di vaccino in totale sono 814748;
  • in Sicilia ci sono 375 nuovi casi e 20 morti; il totale dei tamponi ammonta a 20628 e il tasso di positività è all’1.82%; le dosi di vaccino in totale sono 2322575;  
  • in Toscana ci sono 258 nuovi casi e 11 morti; il totale dei tamponi ammonta a 10.906 e il tasso di positività è al 2.37%; le dosi di vaccino in totale sono 1960023;
  • L’Umbria ha 35 nuovi casi e 1 morto; il totale dei tamponi ammonta a 2476 e il tasso di positività è all’1.41%; le dosi di vaccino in totale sono 479144;
  • in Valle d’Aosta ci sono 9 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 198 e il tasso di positività è al 4.55%; le dosi di vaccino in totale sono 68162;
  • Il Veneto ha 255 nuovi casi e 8 morti; il totale dei tamponi ammonta a 16.394 e il tasso di positività è al 1.56%; le dosi di vaccino in totale sono 2616005;

In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.201.827, i morti 125.622. I dimessi ed i guariti sono invece 3.816.176, con un incremento rispetto a ieri di 11.930, mentre gli attualmente positivi scendono a 260.029 (-8.116). In isolamento domiciliare ci sono 250.633 persone (-7.632 rispetto a ieri). Per quanto riguarda le regioni con il maggior numero di casi, ci sono 666 nuovi casi in Lombardia, 483 in Campania e 375 in Sicilia.

26 maggio 2021: il bollettino sul coronavirus oggi in Lombardia, Piemonte e Sicilia

Leggera risalita oggi in Piemonte nel numero dei ricoverati in terapia intensiva: +3 rispetto a ieri, il totale è 97. Prosegue, invece, il calo, negli altri reparti: -37, totale a 771. Il bollettino dell’Unità di crisi della Regione riporta 350 nuovi casi positivi, con un tasso dell’1,8% rispetto ai 19.550 tamponi processati (9.005 antigenici). Cinque le vittime, +834 i guariti. Le persone in isolamento domiciliare sono 5.844, gli attualmente positivi 6.712.

Sono invece 375 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia, su 20.628 tamponi processati, con una incidenza di circa 1,8%. La Regione anche oggi è al terzo posto in Italia per numero di contagi giornalieri. I morti sono stati 20 e portano il totale a 5.778. Il numero degli attuali positivi è di 11.715 con una diminuzione di 889 casi. I guariti sono 1244. Negli ospedali i ricoverati sono 639, 29 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 86, 7 in meno rispetto al bollettino precedente.

Infine, con 42-222 tamponi eseguiti è di 666 il numero di nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, una percentuale del 1,5%, stabile quindi rispetto a ieri. C’è un paziente in più in terapia intensiva (ora sono 273 i ricoverati rispetto ai 272 di ieri) mentre scendono a 1.369 quelli negli altri reparti (-84). Sono invece 25 i decessi, che portano il totale da inizio pandemia a 33.510.

Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 170 contagi, a Varese 100, a Brescia 88, a Bergamo 65, a Monza 45, a Pavia 49, a Mantova 36, a Como 29, a Lecco 28, a Cremona 16, a Lodi 10 e a Sondrio 6.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino del 26 maggio 2021 nel Lazio, in Calabria e in Emilia-Romagna

Oggi su 12.645 tamponi nel Lazio (+1.874) e quasi 13.681 antigenici per un totale di oltre 26.000 test, si registrano 318 nuovi casi positivi (+10), i decessi sono 18 (+2), i ricoverati sono 1.106 (-70). I guariti 1.733, le terapie intensive sono 177 (-8). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 1,2% casi a Roma città sono a quota 159. Diminuiscono ricoveri e terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 1,2%, i casi a Roma città sono a quota 159, diminuiscono ricoveri e terapie intensive.

Continua anche il trend di calo dei contagi giornalieri di coronavirus in Emilia-Romagna e dei ricoveri per Covid-19. I nuovi positivi sono 224 rilevati su oltre 23.500 tamponi nelle ultime 24 ore. Le vittime in regione sono altre quattro: un 70enne a Modena, un 72enne nel Bolognese, una donna di 72 e un uomo di 78 nel Ferrarese. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 109 (-7 rispetto a ieri), 689 quelli negli altri reparti Covid (-41).

Sul territorio, Bologna e Parma – entrambe on 46 nuovi casi – sono le province col numeri più alto di nuovi contagi. A seguire Cesena (24), Reggio Emilia e Modena (entrambe con 22 nuovi casi). Poi Ravenna (18), Rimini (17), Forlì (12) e Piacenza (11). Infine, il Circondario Imolese (4) e Ferrara (2).

Sono infine 205 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 3.548 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati sottoposti a test 786.175 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 855.306. Le persone risultate positive al coronavirus sono 66.269, quelle negative 719.906. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid.

Dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 1.154 (+4 rispetto a ieri), i guariti sono 54.543 (+227 rispetto a ieri). I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 93, Catanzaro 45, Crotone 18, Vibo Valentia 8, Reggio Calabria 41. Gli attualmente positivi sono 10.572.

Il bollettino sul coronavirus oggi mercoledì 26 maggio 2021 in Valle d’Aosta, Sardegna e Trentino

In Valle d’Aosta sono stati rilevati nove nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore (a fronte di 113 persone sottoposte a tampone). Non ci sono stati decessi (il numero totale delle vittime è 472). I contagiati scendono a 242, 16 in meno di ieri. I guariti sono 25. E’ quanto si legge nel Bollettino di aggiornamento dell’emergenza Covid-19 diffuso dalla Regione sulla base dei dati forniti dall’Usl. I ricoverati ospedalieri sono 12 e la terapia intensiva del Parini di Aosta rimane Covid free.

Per il settimo giorno consecutivo invece non si registrano decessi per coronavirus in Trentino. Il bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari informa inoltre di 45 nuovi contagi a fronte di circa 2.500 tamponi analizzati, mentre le vaccinazioni sono arrivate a quota 280.000. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 1.150 tamponi molecolari dai quali sono emersi 17 nuovi casi positivi. Su 1.392 test antigenici sono stati rilevati 28 positivi.

Sono infine 56.511 casi di positività al coronavirus complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 34 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.289.720 tamponi, per un incremento complessivo di 2.552 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività si attesta dunque all’1,3% (ieri era allo 0,3%). Si registrano quattro nuovi decessi (1.453 in tutto).

Sono invece 169 (+2) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica, 21 (-8) i pazienti in terapia intensiva, dove non si registrano nuovi ingressi. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.883 e i guariti sono complessivamente 41.985 (+138). Sul territorio, dei 56.511 casi positivi complessivamente accertati, 14.777 (+10) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.614 (+3) nel Sud Sardegna, 5.147 (+4) a Oristano, 10.833 (+7) a Nuoro, 17.126 (+10) a Sassari.

Coronavirus Italia oggi, i dati del 26 maggio 2021 in Puglia, Umbria e Campania

Oggi in Puglia, a fronte di 8797 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus, sono stati registrati 237 casi positivi: 49 in provincia di Bari, 27 in provincia di Brindisi, 50 nella provincia BAT, 10 in provincia di Foggia, 58 in provincia di Lecce, 40 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione. Sono stati inoltre registrati 16 decessi: 2 in provincia di Bari, uno in provincia di Brindisi, 7 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Lecce e uno in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.461.051 test, 213.261 sono i pazienti guariti e 29.675 sono i casi attualmente positivi.

Sono 483 invece i positivi del giorno in Campania, di cui 147 sintomatici, su 14.070 tamponi molecolari processati. La curva è al 3,4%. Lo riferisce l’unità di crisi regionale. I deceduti sono 8 (7 nelle ultime 48 ore) e i guariti 1.301. Dall’inizio dell’emergenza sono morte per Covid in Campania 7.147 persone, mentre sono 340.515 i guariti. I ricoverati positivi al Covid in Campania sono 81 in terapia intensiva su 656 posti letto disponibili e 833 in degenza su 3.160 posti letto disponibili.

Scendono infine di 142 gli attualmente positivi al Covid in Umbria tra martedì e mercoledì, diventati ora 1.774 in base ai dati della Regione. Nell’ultimo giorno sono stati accertati infatti 35 nuovi positivi, 176 guariti e un morto. Sono stati analizzati 2.476 tamponi e 3.565 test antigenici. Il tasso di positività sul totale è quindi dello 0,57 per cento in calo rispetto allo 0,7 di martedì. I ricoverati negli ospedali sono ora 89, uno meno di ieri, 11 dei quali nelle terapie intensive (due in meno).

Il bollettino sul coronavirus di oggi 26 maggio 2021 nelle Marche, in Abruzzo e in Alto Adige

Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 132 nuovi casi di Covid-19, il 6,6% rispetto ai 1.991 tamponi, molecolari e antigenici, processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è sostanzialmente stabile rispetto al giorno precedente, quando era stato del 5,7%, con 77 nuovi casi su 1.349 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall’inizio della crisi pandemica è salito così a 102.211.

Secondo giorno senza decessi invece di pazienti covid in Alto Adige. I nuovi casi sono invece 62, dei quali 38 accertati tramite 903 tamponi pcr e 24 tramite 7491 test antigenici. Proseguono anche i test nasali nelle scuole, che ormai hanno superato soglia 570.000. I 443 risultati positivi li hanno confermati in 241 casi. Stabile il numero dei ricoveri: 5 in terapia intensiva, 16 nei normali reparti e 8 nelle cliniche private. Mentre si è svuotata la struttura covid di Colle Isarco. Attualmente si trovano in quarantena 1.547 altoatesini e il numero dei guariti sale di 54 unità.

Sono infine complessivamente 73810 i casi positivi al Covid-199 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 66 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 89 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 11, di cui 6 residenti in provincia dell’Aquila, 4 in provincia di Chieti e 1 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 casi e sale a 2473 (si tratta una 68enne della provincia dell’Aquila e di una 83enne della provincia di Teramo; quest’ultimo decesso si è verificato nei giorni scorsi ed è stato comunicato solo oggi dalla Asl).

Coronavirus Italia oggi, i dati di mercoledì 26 maggio 2021 in Toscana, Basilicata e Veneto

I nuovi casi Covid registrati in Toscana nelle 24 ore sono 258 su 19.263 test di cui 10.906 tamponi molecolari e 8.357 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,34% (4,3% sulle prime diagnosi). Lo ha reso noto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani sui social. Rispetto a ieri il numero dei positivi è maggiore (erano 215) così come i test effettuati (erano 18.710) quindi si registra un aumento del tasso di positività (era 1,15%). I vaccini attualmente somministrati in Toscana sono 1.956.659.

Gli attualmente positivi sono oggi 9.903, -5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 660 (42 in meno rispetto a ieri), di cui 130 in terapia intensiva (4 in meno). Oggi si registrano 11 nuovi decessi: 6 uomini e 5 donne con un’età media di 82,7 anni. I nuovi decessi sono 11.

Sono invece 255 i casi di contagio da Coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, con il totale di casi a 422.488 da inizio pandemia. Lo ha riferito il presidente regionale Luca Zaia. L’incidenza sui tamponi effettuati ieri, che sono stati 34.754, è dello 0,73%. I decessi sono stati 8, con il totale a 11.540. Gli attuali positivi sono 9.704. Negli ospedali si registra un forte calo, con 773 ricoverati (-60), dei quali 681 in area non critica (-57) e 92 nelle terapie intensive (-3).

In Basilicata infine ieri sono stati analizzati 1.164 tamponi molecolari: 66 hanno un risultato positivo  al coronavirus e di questi 65 appartengono a persone residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore non è stato registrato alcun decesso, con il totale delle vittime lucane fermo quindi a 550.

Sono 79 le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali solo quattro in terapia intensiva, una all’ospedale San Carlo di Potenza e tre al Madonna delle Grazie di Matera. Con 170 nuove guarigioni (in totale 20.882), il numero dei lucani attualmente positivi è sceso da 4.210 a 4.105 (4.307 in isolamento domiciliare). Dall’inizio dell’epidemia in Basilicata i tecnici hanno analizzato 353.251 tamponi molecolari, 324.498 dei quali hanno dato risultati negativi.

Le regioni in zona bianca rafforzata da giugno

Intanto è in arrivo una ‘zona bianca rafforzata’ per evitare il rischio di una repentina retrocessione nel caso in cui l’incidenza settimanale dei contagi dovesse risalire, anche se di poco, oltre i 50 casi ogni 100mila abitanti. In vista della possibile promozione di tre regioni nella fascia di rischio più bassa (Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna) gli stessi governatori corrono ai ripari per non rischiare di tornare indietro. L’idea è quella di introdurre nuovi meccanismi condivisi a livello nazionale affinché sia tutelata la continuità delle aperture nei territori che hanno la più bassa diffusione del virus.

L’ipotesi è quella del coprifuoco alle 24 (attualmente n zona bianca non c’è coprifuoco) e di altre misure anti-assembramento sulla movida, come l’obbligo di consumare solo seduti ai tavolini di bar e ristoranti all’aperto senza sostare in piedi davanti ai locali. L’obiettivo è scongiurare un “effetto Sardegna”, la regione che dopo essere finita in zona bianca a marzo, registrò poi un notevole aumento dei contagi che ne determinò il conseguente passaggio in zona arancione e rossa.

Il bollettino sul coronavirus di ieri, 25 maggio 2021, in pdf

Ieri invece sono stati 3.224 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Il giorno prima erano stati 2.490. Sono state registrate invece 166 le vittime in un giorno, mentre il giorno prima erano 110.Per un totale di 125.501 dall’inizio della pandemia.

Il bollettino sul coronavirus di martedì 25 maggio 2021 in pdf

Ieri ha continuato il calo della pressione sulle strutture ospedaliere: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono stati 1.323, con un decremento di 59 unità rispetto al giorno prima (gli ingressi del giorno sono stati 46) mentre i ricoverati con sintomi erano 393 in meno, per un totale di 8.557. A livello territoriale, le regioni con il maggior numero di contagi ieri erano la Lombardia (505), la Campania (410), la Sicilia (372) e la Puglia (314).

Leggi anche: