18 maggio, il bollettino sul coronavirus in Italia oggi: 4.452 contagiati e 201 morti

18 maggio 2021 bollettino coronavirus italia oggi 1
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il bollettino del ministero della Salute sull’epidemia di coronavirus in Italia oggi 18 maggio 2021 con i casi di Covid-19 riscontrati nelle regioni e i dati della Protezione Civile: 4.452 contagiati e 201 morti. I guariti sono 11.831: ieri ci sono stati 3.455 contagi, 140 morti e 9.305 guariti. Le terapie intensive diminuiscono di 65 unità, 485 in meno i ricoveri.

Il bollettino sul coronavirus di oggi 18 maggio 2021 in pdf

18 maggio 2021: il bollettino sul coronavirus in Italia oggi

Sono quindi 4.452 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.455. Sono invece 201 le vittime in un giorno, 140 ieri. I test effettuati sono stati 262.864, con un tasso di positività all’1,7%. I pazienti in terapia in terapia intensiva sono 1.689 (-65 rispetto a ieri) mentre quelli ricoverati con sintomi sono 11.539 (-485). Gli attualmente positivi in Italia sono 315.308 (-7.583), mentre i dimessi o guariti sono 3.727.220 (+11.831). Le vittime sono invece 124.497. Nel dettaglio della ripartizione regionale dei casi di coronavirus di oggi secondo il bollettino degli enti locali è questa:

  • in Abruzzo ci sono nuovi 33 casi e 3 morti; il totale dei tamponi ammonta a 3861 e il tasso di positività è al  0.85%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 626068;
  • La Basilicata ha 85 nuovi casi e 3 morti; il totale dei tamponi ammonta a e il tasso di positività è al%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 267320;
  • in Calabria ci sono 108 nuovi casi e zero morti; il totale dei tamponi ammonta e 3153 il tasso di positività è al 3.43%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 806222;
  • La Campania ha 589 nuovi casi e 30 morti; il totale dei tamponi ammonta a 13029 e il tasso di positività è al 4.52%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2556677;
  • in Emilia-Romagna ci sono 331 nuovi casi e 10 morti; il totale dei tamponi ammonta a 13533 e il tasso di positività è al 2.45; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2176278;
  • in Friuli Venezia Giulia ci sono 36 nuovi casi e 2 morti; il totale dei tamponi ammonta a 3848 e il tasso di positività è allo 0.94%; le dosi di vaccino in totale sono 571218;
  • Il Lazio ha 348 nuovi casi e 14 morti; il totale dei tamponi ammonta a 11460 e il tasso di positività è al 3.04%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2694896;
  • in Liguria ci sono 80 nuovi casi e 7 morti; il totale dei tamponi ammonta a 6269 e il tasso di positività è al 1.28%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 796300;
  • la Lombardia ha 598 nuovi casi e 31 morti; il totale dei tamponi ammonta a 33030 e il tasso di positività è al 1.81%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 4833040;
  • Nelle Marche ci sono 115 nuovi casi e zero morti; il totale dei tamponi ammonta a 1176 e il tasso di positività è al 9.78%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 740971;
  • in Molise ci sono 3 nuovi casi e zero morti; il totale dei tamponi ammonta a 475 e il tasso di positività è al  0.63%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 154147;
  • in Piemonte ci sono 437 nuovi casi e 21 morti; il totale dei tamponi ammonta a 21631 e il tasso di positività è al 2.02%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2072130;
  • La provincia di Bolzano ha 84 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 938 e il tasso di positività è all’8.96%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 254229;
  • La provincia di Trento ha 36 nuovi casi e zero morti; il totale dei tamponi ammonta a 802 e il tasso di positività è al 4.49%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 243773;
  • in Puglia ci sono 407 nuovi casi e 21 morti; il totale dei tamponi ammonta a 11684 e il tasso di positività è al 3.48%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 1906179;
  • La Sardegna ha 61 nuovi casi e 1 morto; il totale dei tamponi ammonta a 2257 e il tasso di positività è al 2.70%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 684966;
  • in Sicilia ci sono 411 nuovi casi e 22 morti; il totale dei tamponi ammonta a 24390 e il tasso di positività è al 1.69%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2000518;  
  • in Toscana ci sono 291 nuovi casi e 18 morti; il totale dei tamponi ammonta a 9409 e il tasso di positività è al 3.09%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 1722904;
  • L’Umbria ha 69 nuovi casi e 1 morto; il totale dei tamponi ammonta a 2833 e il tasso di positività è al 2.44%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 412952;
  • in Valle d’Aosta ci sono 9 nuovi casi e zero morti; il totale dei tamponi ammonta a 290 e il tasso di positività è al 3.10%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 60368;
  • Il Veneto ha 306 nuovi casi e 12 morti; il totale dei tamponi ammonta a e il tasso di positività è all’%; le dosi di vaccino somministrate in totale sono 2338097;

Tutte le Regioni si confermano sotto i mille nuovi contagi: in Lombardia e Campania ne sono stati rilevati 598, in Piemonte 437. Gli attualmente contagiati scendono a 315.308 (-7mila) con 11.539 ricoverati nei reparti ordinari (-485) e 1.698 in terapia intensiva (-65). Restano in isolamento domiciliare 302mila pazienti (-7mila) mentre sono 11.831 le persone guarite o dimesse.

18 maggio 2021, il bollettino sul coronavirus in Valle d’Aosta, Lazio e Calabria

Un decesso e 9 nuovi contagi da Covid-19 in Valle d’Aosta che portano il totale complessivo di pazienti affetti dal virus da inizio emergenza a 11.402. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione secondo cui i positivi attuali sono 387, – 55 rispetto a ieri, di cui 26 ricoverati in ospedale, 3 in terapia intensiva, e 358 in isolamento domiciliare. I guariti sono oggi 10.546, + 63 rispetto a ieri, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 124.283, + 845, di cui 29.754 processati con test antigienico rapido. I decessi di persone risultate positive al Covid Valle d’Aosta da inizio emergenza sono oggi 469.

Sono invece 108 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 3.153 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati sottoposti a test 765.740 soggetti per un totale di 831.812 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al coronavirus sono 64.811, quelle negative 700-929. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 1.120 (dato invariato rispetto a ieri), i guariti sono 52.203 (+404 rispetto a ieri), inoltre attualmente i ricoveri sono 373 (-9 rispetto a ieri), di questi 26 in terapia intensiva (+3 rispetto a ieri). I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 5, Catanzaro 22, Crotone 21, Vibo Valentia 0, Reggio Calabria 60. Gli attualmente positivi sono 11.488.

Infine oggi nel Lazio, su oltre 11mila tamponi e quasi 17mila antigenici per un totale di oltre 28mila test, si registrano 348 nuovi casi positivi, 14 decessi e 1.023 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende all’1,2% dei casi. A Roma i nuovi casi sono 204. Nella Asl Roma 1 sono 53 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registano 3 decessi.

Nella Asl Roma 2 sono 98 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 5 decessi. Nella Asl Roma 3 sono 53 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto; si registra 1 decesso.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino dei casi di Covid-19 in Campania, Emilia-Romagna e Sardegna

Sono 598 i nuovi positivi al covid-19 registrati oggi in Campania. Sono il risultato di 13.029 tamponi molecolari effettuati. Dei nuovi casi 400 sono asintomatici, i restanti 198 sintomatici. A darne notizia l’Unità di crisi della Regione che, nel bollettino odierno, segnala anche 30 decessi, 14 quelli avvenuti nelle ultime 48 ore, e 1.910 guarigioni. Nel report sono annotati anche 6.737 tamponi antigenici. Da inizio pandemia i morti in Campania sono stati 6.874, i guariti 328.681.

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus in Emilia-Romagna invece si sono registrati 380.246 casi di positività, 331 in più rispetto a ieri, su un totale di 24.655 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 1,3%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni e le persone dai 55 anni in su.

18 maggio 2021, il bollettino sul coronavirus in Abruzzo, Umbria e Puglia

Sono complessivamente 73.295 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 33 nuovi casi (di età compresa tra 6 mesi e 85 anni). Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 13, di cui 3 residenti in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti e 9 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi e sale a 2460 (di età compresa tra 69 e 96 anni, 1 in provincia di Teramo e 2 in provincia di Pescara). Dei casi odierni 2 sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 64421 dimessi/guariti (+493 rispetto a ieri).

Resta stabile invece in Puglia il tasso di positività che oggi si ferma al 3,48% perché degli 11.684 test processati per accertare l’infezione da coronavirus, 407 hanno dato esito positivo. La gran parte dei nuovi contagi è stata accertata in provincia di Bari in cui si contano 125 malati di covid in più in 24 ore. Seguono per nuovi contagi le province di Lecce con 77 casi, Bat con 71, Brindisi con 58, Taranto con 51 e Foggia con 24. Un caso riguarda un residente fuori regione.

Gli attualmente positivi sono 36.789 di cui 1.159 ricoverati: 64 in meno rispetto a ieri. Le vittime covid sono state 21: 9 nel barese, 2 in provincia di Brindisi e altrettante in quella di Foggia, 3 nella Bat e cinque nel tarantino. Il numero complessivo dei guariti da inizio epidemia a oggi è pari a 203.808: 1.224 in più rispetto a ieri.

Registrano infine un leggero rialzo gli attualmente positivi al Covid-19 in Umbria, ora 2.343, 16 in più di lunedì. Secondo quanto riporta il sito della Regione nell’ultimo giorno sono stati registrati 69 nuovi positivi, 52 guariti e un morto. Sono stati analizzati 2.833 tamponi e 4.719 test antigenici.  Il tasso di positività è dello 0,91 per cento sul totale (1,49 il giorno precedente) e del 2,4 sui soli molecolari (era 2,6). I ricoverati nei ospedali sono 130, uno in meno, 17 dei quali nelle terapie intensive (dato invariato).

Sono infine 61 i nuovi casi di coronavirus in Sardegna dove si registra anche un decesso. Salgono a 56.216 i contagi complessivamente accertati dall’inizio dell’emergenza mentre i morti sono in totale 1.438. Sono stati eseguiti 1.251.222 tamponi, per un incremento complessivo di 2.257 test rispetto al dato precedente. Sono invece 205 (-6) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 40 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.749 e i guariti sono complessivamente 40.778 (+301), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 6. Sul territorio, dei 56.216 casi positivi complessivamente accertati

Coronavirus Italia oggi, il bollettino del 18 maggio 2021 in Basilicata, Friuli Venezia Giulia e Marche

In Basilicata sono 85 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (83 sono residenti), su un totale di 1.453 tamponi molecolari, e si registrano 3 decessi. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino quotidiano. Le vittime risiedevano a Lavello (2) e a Rionero in Vulture. I lucani guariti o negativizzati sono 135. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi sono 4.732 (-55), di cui 4.623 in isolamento domiciliare.

Sono quindi 19.858 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 546 quelle decedute. I ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 109 (-6): al San Carlo di Potenza 31 nel reparto di malattie infettive, 30 in pneumologia, 3 in medicina d’urgenza, 3 in medicina interna Covid, 5 in terapia intensiva; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 23 nel reparto di malattie infettive, 10 in pneumologia, 0 in medicina interna Covid e 4 in terapia intensiva. In lieve aumento il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 9 (+1).

Sono invece 115 i nuovi contagi rilevati nelle Marche a causa del Covid-19, di cui più della metà a Pesaro Urbino e Ascoli Piceno. Il servizio Sanità della Regione comunica che nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.535 tamponi: 1.845 nel percorso nuove diagnosi (1.176 tamponi molecolari e 669 nello screening con percorso antigenico) e 1.690 nel percorso guariti. Dei 115 nuovi casi 11 sono stati registrati in provincia di Macerata dove i positivi da inizio emergenza salgono a 20.804, otto ad Ancona (32.619), 32 a Pesaro-Urbino (22.724), 19 a Fermo (10.072), 36 ad Ascoli Piceno (11.006) e nove fuori regione (3.967).

Questi casi comprendono 28 soggetti sintomatici, 13 contatti in setting domestico, 39 contatti stretti di casi positivi, un contatto in setting lavorativo, tre contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione ed uno screening percorso sanitario, mentre per altri 30 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Oggi infine  in Friuli Venezia Giulia su 3.848 tamponi molecolari sono stati rilevati 36 nuovi contagi con una percentuale di positivita’ dello 0,94%. Sono inoltre 3.423 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 6 casi (0,18%). Nella giornata odierna si registrano 2 decessi, i ricoveri nelle terapie intensive rimangono stabili a 15 mentre scendono a 65 quelli in altri reparti.

I decessi complessivamente ammontano a 3.770, con la seguente suddivisione territoriale: 807 a Trieste, 2.000 a Udine, 672 a Pordenone e 291 a Gorizia. I totalmente guariti sono 91.593 e le persone in isolamento oggi scendono a 5.494.

18 maggio 2021: il bollettino sul coronavirus in Toscana, Veneto e Alto Adige

In Toscana sono 291 i nuovi casi di positività al Covid (279 confermati con tampone molecolare e 12 da test rapido antigenico), che portano il numero totale a 237.442 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 216.951 (91,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.409 tamponi molecolari e 10.304 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,5% è risultato positivo.

Sono invece 6.240 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 4,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 13.932, -0,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 969 (62 in meno rispetto a ieri), di cui 167 in terapia intensiva (11 in meno). Sono 18 i nuovi decessi.

In Alto Adige invece sono 84 i nuovi casi di Covid-19 su 8.044 tamponi processati, ma da sette giorni non vengono registrati decessi. In provincia di Bolzano il numero di vittime causate dal coronavirus è fermo a 1.168, dall’11 marzo 2020. Le nuove positività emerse ieri sono 41 su 938 tamponi molecolari esaminati e 43 su 7.106 test antigenici effettuati. Su 215.405 persone sottoposte a tampone molecolare, 47.895 sono risultate positive. I guariti complessivi sono 71.735. Le persone trovate positive a un test antigenico sono 25.968. Per quanto concerne i ricoveri, 21 sono pazienti Covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri, 6 quelli in terapia intensiva e 16 quelli in strutture private convenzionate.

Sono infine 306 i nuovi contagi da Covid-19 scoperti in Veneto nelle ultime 24 ore. Lo riferisce il bollettino quotidiano della Regione Veneto. Continua il calo dei positivi attualmente in isolamento domiciliare, 14 mila (più di mille in meno rispetto a ieri), così come il numero dei ricoveri, finalmente sotto quota mille a 959. Dodici i decessi.

Il secondo caso di una donna che riceve quattro dosi di vaccino a Livorno

Una donna di 67 anni ha ricevuto ieri pomeriggio 0,30 ml di vaccino Pfizer interamente, senza diluizioni. Una quantità pari a 4 dosi di vaccino. Si tratta del secondo caso dopo quello della studentessa all’ospedale di Massa. Stavolta il fatto è accaduto nell’hub vaccinale del PalaModigliani di Livorno. L’Asl Toscana Nord Ovest ha immediatamente aperto un’indagine interna.

Secondo una prima ricostruzione, la donna avrebbe ricevuto 0,3 ml di vaccino Pfizer senza essere diluito e quindi un dosaggio quattro volte superiore al normale. La paziente è stata immediatamente presa in carico dal personale medico e infermieristico presente nel centro vaccinale e tenuta in osservazione per circa un’ora in modo da verificare che non vi fossero reazioni immediate che potessero metterne a rischio la salute. Poi è stata ricoverata precauzionalmente al pronto soccorso dell’ospedale di Livorno dove comunque la donna non ha manifestato sintomi particolari.

Invece la ragazza che ha ricevuto 4 dosi di vaccino Pfizer sta bene. A spiegarlo durante Timeline su Sky TG24 è stato il professore Fabrizio Pregliasco che l’ha presa in cura. «”ta bene al di là dello spavento e dell’attenzione mediatica”. Ha detto il virologo dell’Università di Milano. “I parametri sono più che buoni – ha aggiunto il medico, che ha in cura la ragazza -, al di là dello spavento non ci saranno possibili danni perché nella fase uno della sperimentazione una quota parte dei volontari aveva subito concentrazioni più alte di vaccino. Ed è proprio questa la finalità dei primi studi”.

I casi di coronavirus di ieri, 17 maggio 2021

Ieri invece sono stati 3.455 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.  Si trattava del numero più basso addirittura dal 6 ottobre 2020, praticamente agli albori della seconda ondata. Il giorno prima erano stati 5.753. Erano invece 140 le vittime in un giorno, 93 il giorno prima. Come sempre il lunedì, crollavano anche i tamponi, 118.924, 84 mila meno del giorno prima. Il tasso di positività tuttavia, a conferma che il calo è concreto, rimaneva sostanzialmente stabile al 2,9% (ieri 2,8%). In aumento invece i decessi, 140 ieri (il giorno prima 93), per un totale di 124.296 vittime dall’inizio dell’epidemia.

Il bollettino sul coronavirus di ieri 17 maggio in pdf

Sempre in discesa i ricoveri: le terapie intensive erano ieri 25 in meno (ieri -26) con 69 ingressi del giorno, e scendevano a 1.754, mentre i ricoveri ordinari calavano di 110 unità (il giorno prima -359), ed erano 12.024 in tutto. Le regioni con più casi erano la Lombardia (675), la Campania (550), il Lazio (388). Seguivano la Toscana (382), l’Emilia-Romagna (342) e la Sicilia (299).

Leggi anche: