Coronavirus in Italia oggi, il bollettino del 4 giugno: 2.557 contagiati e 73 morti, 7.853 i guariti

bollettino coronavirus pdf 4 giugno 2021
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ecco i numeri del bollettino del ministero della Salute sul coronavirus in Italia oggi, venerdì 4 giugno 2021, con i casi di Covid-19 nelle regioni: 2.557 contagiati e 73 morti, 7.853 i guariti. Sono 56 in meno le terapie intensive, scendono di 229 unità i ricoveri. I dati della Protezione Civile ci dicono che ieri  ci sono stati 1.968 contagiati e 59 morti. I guariti sono stati 6392. Intanto il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in giornata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire dal 7 giugno. Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto passano in zona bianca. Articolo in aggiornamento, clicca qui per aggiornare 

Il bollettino sul coronavirus di oggi venerdì 4 giugno 2021 in pdf

Coronavirus Italia oggi, il bollettino di venerdì 4 giugno 2021

Sono quindi 73 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 59 ). I positivi sono stati 2.557, in aumento rispetto ai 1.968 di ieri, secondo i dati del ministero della Salute.  In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.227.719, i morti 126.415. I dimessi ed i guariti sono invece 3.901.112, con un incremento di 7.853 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 200.192, in calo di 5.370 nelle ultime 24 ore. Nel dettaglio la ripartizione regionale dei casi di coronavirus di oggi secondo il bollettino degli enti locali è questa:

  • in Abruzzo ci sono 45 nuovi casi e 4 morti; il totale dei tamponi ammonta a 2608 e il tasso di positività è all’1.73%; le dosi di vaccino in totale sono 825662;
  • La Basilicata ha 52 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 964 e il tasso di positività è al 5.39%; le dosi di vaccino in totale sono 344433;
  • in Calabria ci sono 186 nuovi casi e 4 morti; il totale dei tamponi ammonta a 3032 e il tasso di positività è al 6.13%; le dosi di vaccino in totale sono 1095095;
  • La Campania ha 300 nuovi casi e 10 morti; il totale dei tamponi ammonta a 13221 e il tasso di positività è al 2.27%; le dosi di vaccino in totale sono 3499882;
  • in Emilia-Romagna ci sono 150 nuovi casi e 5 morti; il totale dei tamponi ammonta a 9620 e il tasso di positività è all’1.56%; le dosi di vaccino in totale sono 2748089;
  • in Friuli Venezia Giulia ci sono 28 nuovi casi e 1 morti; il totale dei tamponi ammonta a 3990 e il tasso di positività è allo 0.70%; le dosi di vaccino in totale sono 768168;
  • Il Lazio ha 195 nuovi casi e 9 morti; il totale dei tamponi ammonta a e il tasso di positività è all’%; le dosi di vaccino in totale sono 3524968;
  • in Liguria ci sono 20 nuovi casi e 3 morti; il totale dei tamponi ammonta a 5299 e il tasso di positività è allo 0.38%; le dosi di vaccino in totale sono 996017;
  • la Lombardia ha 417 nuovi casi e 6 morti; il totale dei tamponi ammonta a 35272 e il tasso di positività è all’1.18%; le dosi di vaccino in totale sono 6282122;
  • Nelle Marche ci sono 71 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 2224 e il tasso di positività è al 3.19%; le dosi di vaccino in totale sono 944842;
  • in Molise ci sono zero nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a e il tasso di positività è all’%; le dosi di vaccino in totale sono;
  • in Piemonte ci sono 191 nuovi casi e 2 morti; il totale dei tamponi ammonta a 6205 e il tasso di positività è al 3.08%; le dosi di vaccino in totale sono 2621274;
  • La provincia di Bolzano ha 7 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 650 e il tasso di positività è all’1.08%; le dosi di vaccino in totale sono 330127;
  • La provincia di Trento ha 20 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 841 e il tasso di positività è al 2.38%; le dosi di vaccino in totale sono 309007;
  • in Puglia ci sono 196 nuovi casi e 9 morti; il totale dei tamponi ammonta a 8339 e il tasso di positività è al 2.35%; le dosi di vaccino in totale sono 2474965;
  • La Sardegna ha 48 nuovi casi e 3 morti; il totale dei tamponi ammonta a 1870 e il tasso di positività è al 2.57%; le dosi di vaccino in totale sono 942294;
  • in Sicilia ci sono 337 nuovi casi e 5 morti; il totale dei tamponi ammonta a 14542 e il tasso di positività è al 2.32%; le dosi di vaccino in totale sono 2704117;  
  • in Toscana ci sono 133 nuovi casi e  morti; il totale dei tamponi ammonta a 7460 e il tasso di positività è all’1.78%; le dosi di vaccino in totale sono 2230259;
  • L’Umbria ha 29 nuovi casi e 1 morto; il totale dei tamponi ammonta a 1640 e il tasso di positività è all’1.77%; le dosi di vaccino in totale sono 545423;
  • in Valle d’Aosta ci sono 5 nuovi casi e nessun morto; il totale dei tamponi ammonta a 146 e il tasso di positività è al 3.42%; le dosi di vaccino in totale sono 77711;
  • Il Veneto ha 121 nuovi casi e 5 morti; il totale dei tamponi ammonta a 10791 e il tasso di positività è all’1.12%; le dosi di vaccino in totale sono 2929142;

Sono quindi 836 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid-19 in Italia, con un calo di 56 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 22 (ieri erano stati 24). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 5.488, in calo di 229 unità rispetto a ieri (quando il calo era stato di 141). In isolamento domiciliare ci sono 193.868 persone, in calo di 5.085 rispetto a ieri. Per quanto riguarda le regioni più colite, in Lombardia sono stati rilevati 417 casi, in Sicilia 337 e in Campania 300.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino di venerdì 4 giugno 2021 in Sicilia e Lombardia

Sono complessivamente 337 su 14.542 tamponi processati i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia, dove gli attuali positivi scendono a quota 8.318 (445 in meno rispetto a ieri). Il dato è contenuto nel bollettino quotidiano del ministero della Salute, da cui emerge che le vittime in un solo giorno sono state 5 (5.863 dall’inizio dell’emergenza sanitaria) e i guariti 777.

Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 409, mentre si trovano in terapia intensiva 45 pazienti. Questa la ripartizione su base provinciale dei nuovi casi: 69 a Palermo, 112 a Catania, 42 a Messina, nessuno a Ragusa, 27 a Trapani, 24 a Siracusa, 7 a Caltanissetta, 40 ad Agrigento e 16 a Enna.

In Lombardia invece i positivi sono 417, i morti sono sei. Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 417 casi di Covid-19, di cui 38 ‘debolmente positivi’, e 6 morti. In totale dall’inizio dell’epidemia in regione i decessi sono 33.643. I tamponi processati sono 35.272 (di cui 17.997 molecolari e 17.275 antigenici), con un indice di positività dell’1,1%. I guariti/dimessi sono 381 (totale complessivo: 781.589, di cui 2.170 dimessi e 779.419 guariti). I pazienti covid in terapia intensiva calano a 183 (-10), mentre i ricoverati a 939 (-3). Ieri, a fronte di 14.750 tamponi, c’erano stati 277 contagi e 7 morti, con un indice di positivita’ dell’1,8%.

Venerdì 4 giugno 2021, il bollettino sul coronavirus in Piemonte e Trentino

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 191 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 26 dopo test antigenico), pari a 0.9 % di 21.118 tamponi eseguiti, di cui 14.913 antigenici. Dei 191 nuovi casi, gli asintomatici sono 92 (48.2%). I casi sono 19 di screening, 141 contatti di caso, 31 con indagine in corso, 5 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 24 in ambito scolastico e 162 tra la popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 365.111, di cui 29.420 Alessandria, 17.422 Asti, 11.470 Biella, 52.684 Cuneo, 28.08 Novara, 195.422 Torino, 13.657 Vercelli, 12.939 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.497 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.512 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 70 (- 5 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 484 (- 29 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.575 I tamponi diagnostici finora processati sono 5.018.243(+ 21.118rispetto a ieri), di cui 1.656.642 risultati negativi. Sono 2 i decessi.

Terzo giorno consecutivo senza decessi da Covid-19 invece in Trentino: lo conferma nel suo bollettino quotidiano l’Azienda provinciale per i servizi sanitari che evidenzia inoltre il basso numero di nuovi contagi rilevati (20) su oltre 2.000 tamponi analizzati ieri. I casi positivi riscontrati da 841 tamponi molecolari sono 5; 15 invece i positivi su 1.267 test rapidi. Fra i nuovi contagi di oggi troviamo 4 bambini e ragazzi in età scolare (1 tra 6-10 anni e 3 tra 14-19 anni).

Ieri le classi in quarantena erano 31. Nessun nuovo contagio invece fra gli ultra ottantenni, mentre ce ne sono 3 in fascia 60-69 anni ed uno tra 70 e 79 anni.
Cala ulteriormente il numero dei pazienti covid ricoverati in ospedale: ieri ci sono state 7 dimissioni e 3 nuovi ricoveri.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino di venerdì 4 giugno 2021 in Calabria ed Emilia-Romagna

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 805.939 soggetti per un totale di 878.457 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati piu’ test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 67.454 (+186 rispetto a ieri), quelle negative 738.485. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute.

‘Solo’ 150 nuovi casi di Covid oggi in Emilia-Romagna, lo 0,7% dei tamponi fatti nelle ultime 24 ore, in totale 19.498. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 40 nuovi casi e Modena con 36; poi Forlì (15), Reggio Emilia (12), Rimini (11), Ravenna e Cesena (entrambe 10); seguono Parma e Ferrara (entrambe 5), quindi Piacenza (3) e, sempre con 3 nuovi casi, il circondario imolese. Sono invece oltre il migliaio di guariti, per la precisione 1.118 in più rispetto a ieri.

Dunque i casi attivi, cioè i malati effettivi, scendono oggi a 12.214 (-973 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o prive di sintomi, sono complessivamente 11.688 (-938), il 95,7% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano cinque nuovi decessi in regione: uno a Parma (un uomo di 90 anni), tre a Bologna (una donna di 87 anni, il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Imola, e altre due donne di 89 e 96 anni) e uno a Ferrara (un uomo di 59 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 13.198.

Venerdì 4 giugno 2021: il bollettino sul coronavirus in Sardegna e Friuli-Venezia Giulia

Sono 56.816 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza: nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 48 nuovi contagi, a fronte di 1.870 tamponi (1.314.129 il totale), con un tasso di positività del 2,5%. Si registrano tre nuovi decessi (1.471 in tutto). Sono, invece, 122 (-5) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica; 13 (-1) i pazienti in terapia intensiva.

Le persone in isolamento domiciliare sono 12.387 e i guariti sono complessivamente 42.823 (+77). Sul territorio, dei 56.816 casi positivi complessivamente accertati, 14.870 (+14) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.658 (+4) nel Sud Sardegna, 5.161 (+2) a Oristano, 10.894 (+7) a Nuoro, 17.219 (+21) a Sassari.

Sono invece 28 i nuovi casi di Covid-19 rilevati oggi in Friuli Venezia Giulia, 19 emersi da 3.990 tamponi molecolari e 9 da 1.648 test rapidi antigenici. Un solo decesso registrato, che risale ai giorni scorsi. E un solo ricovero nelle terapie intensive, mentre calano, 34 in tutto, quelli in altri reparti. Le persone in isolamento scendono a 4.706. Finora le morti da Covid-19 in regione sono 3.791: 815 a Trieste, 2.008 a Udine, 675 a Pordenone e 293 a Gorizia.

I totalmente guariti sono 92.901, i guariti clinici 5.661. Complessivamente dall’inizio della pandemia hanno contratto il virus 107.094 persone: 21.236 a Trieste, 50.659 a Udine, 20.970 a Pordenone, 13.029 a Gorizia e 1.200 da fuori regione.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino del 4 giugno 2021 in Abruzzo e Lazio

Sono 45 i nuovi casi di Covid-19 registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 4.228 test eseguiti (2.608 tamponi molecolari e 1.620 test antigenici), con il totale dei contagi che, da inizio emergenza, sale a 74.196. I casi di oggi fanno riferimento a persone di età compresa tra 3 mesi e 91 anni, inclusi 10 giovani sotto i 19 anni: 5 residenti in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Pescara e 4 in provincia di Teramo.

Del totale dei casi positivi, 18.726 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+21 rispetto a ieri) 19.311 in provincia di Chieti (+3), 18.090 in provincia di Pescara (+6), 17.306 in provincia di Teramo (+14), 580 fuori regione (-1) e 183 (+2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 4 nuovi casi e sale a 2.490. I decessi di oggi riguardano persone di età compresa tra 66 e 89: 2 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti e 1 in provincia di Teramo.

Sono invece 13.780 i casi positivi al Covid-19 nel Lazio. Di questi, 12.855 sono in isolamento domiciliare 797 sono ricoverati non in terapia intensiva, 128 sono ricoverati in terapia intensiva (-6 rispetto a ieri), 8.204 sono deceduti e 320.838 sono guariti. Lo fa sapere l’assessorato alla Sanità e all’Integrazione Socio Sanitaria della Regione Lazio. Oggi nel Lazio, su oltre 11mila tamponi (+4.251) e oltre 15mila antigenici, per un totale di oltre 26mila test, si registrano 197 nuovi casi positivi (+1), i decessi sono 9 (+3), i ricoverati sono 747 (-46). I guariti sono 1.106, le terapie intensive sono 128 (-6). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,7%. I casi a Roma città sono a quota 120

Venerdì 4 giugno 2021, il bollettino sul coronavirus in Puglia e Valle d’Aosta

Sale il tasso di positività in Puglia che passa dall’1,5% di ieri al 2,3% di oggi quando degli 8.339 test processati per accertare l’infezione da coronavirus 196 hanno dato esito positivo. La gran parte dei nuovi contagi è stata accertata in provincia di Brindisi in cui si contano 47 malati covid in più rispetto a ieri. Seguono per numero di nuovi casi le province di Bari con 45, Foggia con 34, Lecce con 30, Taranto con 25 e Bat con 18. Altri tre casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti e vanno tolti dal totale fornito dalla somma dei dati relativi alle singole province.

Gli attualmente positivi sono 20.248 di cui 483 ricoverati: 40 in meno rispetto a ieri. Le vittime covid sono state 9 di cui tre nella Bat, due nel tarantino e altrettanti nel leccese e una in ognuna delle province di Bari e Brindisi. Il numero dei guariti da inizio pandemia a oggi è di 224.298 unità: 1.116 in più rispetto a ieri.

Cala invece ancora il numero di positivi al Covid-19 in Valle d’Aosta: in base all’ultima rilevazione dell’azienda Usl risultano 167 contagiati, 15 in meno di ieri, frutto di 5 nuovi casi – a fronte di 103 nuove persone sottoposte a tampone – e 20 guarigioni. Anche nelle ultime 24 ore non si sono registrati decessi. Stabili pure i numeri dei ricoverati al Parini di Aosta, dove si trovano 5 pazienti nei reparti Covid, nessuno in terapia intensiva. I restanti 162 positivi si trovano in isolamento domiciliare.
Tre, infine, le sanzioni comminate dalle forze dell’ordine, su 443 controlli.

Coronavirus Italia oggi, il bollettino di venerdì 4  giugno 2021 in Basilicata e nelle Marche

In Basilicata, nella giornata di ieri, sono stati processati 964 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 52 (e tra questi 51 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 98 guarigioni (di cui 97 relative a residenti in Basilicata). Lo fa sapere la task force regionale. Sempre ieri sono state effettuate 4.922 vaccinazioni in regione. Al momento sono 219.845 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (39,7 per cento) e 124.790 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (22,6 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 344.635 su 553.254 residenti.

Nelle ultime 24 ore, invece, nelle Marche sono stati individuati 71 nuovi casi di ‘Covid-19’, il 6,1% rispetto ai 1.160 tamponi, molecolari e antigenici, processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è sceso rispetto al giorno precedente, quando era stato dell’8,3%, con 35 nuovi casi su 420 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall’inizio della crisi pandemica è salito così a 102.947.

I nuovi casi sono stati individuati 5 in provincia di Macerata, 8 in provincia di Ancona, 26 in quella di Pesaro-Urbino, 5 nel Fermano, 22 nel Piceno e 5 fuori regione. Questi casi comprendono 17 soggetti sintomatici, 14 contatti rilevati in ambiente domestico, 21 contatti stretti con positivi, 4 contatti rilevati in ambienti di lavoro, 1 in ambiente di socialità, 9 contatti con il coinvolgimento di studenti e 1 proveniente da fuori regione; per altri 4 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

I casi di coronavirus di martedì 4 giugno in Alto Adige e Toscana

In Alto Adige sono 16 i nuovi casi di Covid-19 su 4.198 tamponi processati nella giornata di ieri. Nessuna persona è deceduta nelle ultime 24 ore per un dato complessivo che resta di 1.176 vittime dall’11 marzo 2020, il giorno del primo decesso riconducibile al coronavirus in provincia di Bolzano. Le nuove positività sono state 8 su 650 tamponi molecolari esaminati e 8 su 4.268 test antigenici effettuati.

Su 218.751 persone sottoposte a tampone molecolare 48.402 sono state testate positive. Le persone risultate positive ad un test antigenico sono 26.144. I guariti sono 72.745. Ad oggi le persone in quarantena o isolamento domiciliare sono 1.216. I pazienti covid ricoverati negli ospedali sono 14 nei normali reparti e 3 in terapia intensiva.

Altri 133 casi Covid in più rispetto a ieri (età media 40 anni) e altri cinque morti (età media 83,4 anni) in un giorno invece in Toscana secondo il consueto rapporto delle 24 ore sulla pandemia in regione. I nuovi positivi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente che sale a 242.062 unità dall’inizio della pandemia. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota totale di 228.895. I deceduti per il Covid sono saliti a 6.741 in totale.

Gli attualmente positivi sono oggi 6.426, ancora in calo e col -5,4% su ieri. Tra loro i ricoverati sono 445 (-24 su ieri pari al -5,1%) di cui 101 in terapia intensiva (due in più). Altri 5.981 positivi invece sono in isolamento a casa con sintomi che secondo la Regione non richiedono cure ospedaliere o senza sintomi (-344 pazienti in meno su ieri, -5,4%).

Coronavirus Italia oggi, i casi di martedì 4 giugno in Umbria e Veneto

Nelle ultime 24 ore in Veneto sono stati individuati 121 casi di Coronavirus, con un’incidenza dello 0,42% sui 29.728 tamponi fatti. I soggetti attualmente positivi sono 7.417, i ricoverati sono 595 di cui 526 in area non critica e 69 in terapia intensiva. I decessi registrati sono cinque. Questi i dati diffusi oggi dalla Regione Veneto.

Ancora un calo di ricoverati Covid invece negli ospedali dell’Umbria dove ora si trovano 58 pazienti, tre in meno di giovedì, sei dei quali, erano sette, nelle terapie intensive. Nell’ultimo giorno – riporta il sito della Regione – sono stati registrati 29 nuovi positivi, 55 guariti e una nuova vittima. Gli attualmente positivi sono 1.355, 27 in meno del giorno precedente. Sono stati analizzati 1.640 tamponi e 3.310 test antigenici. Il tasso di positività sul totale è di 0,58 per cento, 1,1 giovedì.

Zona bianca oggi, le quattro regioni e il calendario per le altre

L’Italia intanto è sempre più bianca. Con il conforto dei dati della curva epidemica e della campagna vaccinale, continua a crescere il numero delle regioni virtuose.
Il monitoraggio di una settimana fa ha ‘premiato’ Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise. Il report della Cabina di regia atteso oggi, salvo clamorose sorprese, dovrebbe certificare la zona bianca per lunedì 7 giugno per Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria.

Fra una settimana, poi, dovrebbero vedere la luce anche Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Provincia di Trento. Per legge, infatti, servono tre monitoraggi consecutivi con un’incidenza settimanale sotto i 50 casi per centomila abitanti, per consentire a una regione di guadagnarsi lo scenario con minori restrizioni, senza coprifuoco. Con il monitoraggio di oggi, scatta il conto alla rovescia per altre sette regioni che puntano alla zona bianca dal 21 giugno: Sicilia, Marche, Toscana, Provincia di Bolzano, Calabria, Basilicata e Campania. Resta fuori solo la Val d’Aosta che potrebbe essere dichiarata zona bianca solo lunedì 28 giugno.

I dati sul coronavirus del 3 giugno 2021 in pdf

Ieri invece ci sono stati 1.968 contagiati e 59 morti. I guariti sono 6392, 41 terapie intensive e 141 ricoveri nelle ordinarie in meno. Ieri sono stati 97.633 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati secondo i dati del ministero della Salute. Il giorno prima erano stati 226.272. Il tasso di positività è stato del 2%, in aumento rispetto all’1,2% del giorno prima.

Il bollettino sul coronavirus in Italia di oggi, 3 giugno 2021, in pdf

Ieri erano 892 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia. Con un calo di 41 rispetto al giorno prima nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 24 (il giorno prima erano stati 33). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari erano 5.717, in calo di 141 unità rispetto al giorno prima (quando il calo era stato di 334). La regione con più casi ieri era stata la Lombardia (+277, ma per la prima volta nessun nuovo ingresso in terapia intensiva segnalato), seguita da Sicilia (+254), Emilia-Romagna (+232), Piemonte (+219), Campania (+218) e Lazio (+196).

Leggi anche: